Diritto e Fisco | Articoli

Se si impugna il regolamento di condominio tutti i condomini devono partecipare alla causa

15 ottobre 2013


Se si impugna il regolamento di condominio tutti i condomini devono partecipare alla causa

> Diritto e Fisco Pubblicato il 15 ottobre 2013



Tutti i condomini devono essere citati nel giudizio di impugnazione del regolamento: sussiste infatti un litisconsorzio necessario in quanto di tratta di un rapporto plurisoggettivo.

Nella causa promossa da un condomino per l’impugnazione del regolamento di condominio devono essere citati tutti gli altri condomini: si tratta, infatti, di un rapporto pendente tra più soggetti (cosiddetti rapporti plurisoggettivi).

Lo si legge in un’ordinanza di ieri della Cassazione [1].

In questi casi, gli avvocati usano il termine di “litisconsorzio necessario”, ossia una causa in cui bisogna necessariamente citare tutti i soggetti interessati – nello specifico, i condomini -. Questi ultimi riceveranno quindi la notifica di un atto di citazione, ma ovviamente non saranno obbligati a costituirsi in giudizio con un avvocato se sono del tutto indifferenti alla questione.

Il regolamento di condominio disciplina un rapporto plurisoggettivo tra i contitolari di porzioni dello stesso edificio e, quindi, non può essere dichiarato inefficace solo con la partecipazione al giudizio di alcuni di essi; ciò infatti, potrebbe incidere, direttamente o indirettamente, anche sugli interessi economici dei restanti condomini. Pertanto tutti devono essere avvisati dell’avvio della causa.

note

[1] Cass. ord. n. 23224 del 14.10.13.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI