Cronaca | News

Coronavirus: niente app Immuni prima di maggio

29 Aprile 2020 | Autore:
Coronavirus: niente app Immuni prima di maggio

Nonostante i continui inviti delle autorità a scaricarla, ci sono dei ritardi sul lancio e sul test. Forse arriverà quando avranno aperto i negozi.

Tutti spingono i cittadini per scaricarla sui propri dispositivi, ma dell’app Immuni ancora non c’è traccia. E non arriverà prima di maggio, secondo la società che la sta sviluppando, la Bending Spoons. Resterà deluso il capo della task force sull’emergenza coronavirus, Vittorio Colao, che nelle scorse ore aveva avvertito: «Se non parte entro maggio, servirà a poco». Verrà smentito il commissario Domenico Arcuri, che aveva promesso: «Sarà in funzione entro maggio, forse anche il primo giorno del mese». Al 1° maggio mancano due giorni ed il tempo è praticamente scaduto: prima della ripresa dell’attività, fissata per lunedì, l’app Immuni non ci sarà.

Altra tegola, dunque, sulla gestione della fase 2 dell’emergenza. Il Governo e gli esperti che lo affiancano contavano su quella applicazione per tenere sotto controllo in modo più efficace l’andamento del ritorno al lavoro di milioni di italiani ed evitare il rischio di nuovi contagi che mandassero all’aria gli sforzi fatti fin qui. Ma tutti loro (e soprattutto anche i cittadini) dovranno attendere e non poco: i più pessimisti (forse anche i più realisti) ipotizzano una decina di giorni solo per il lancio dell’app, più altri quindici per testarla. Se la matematica non è un’opinione, andiamo oltre la metà di maggio, cioè quando avranno già riaperto i negozi. Sempre che il sistema di tracciamento previsto e non arrivato non comprometta i piani del Governo.

Quando arriverà, l’app Immuni sarà scaricabile gratuitamente da un sito governativo e sostituirà l’autocertificazione cartacea in arrivo la prossima settimana (e anche i moduli successivi, se dovessero essere aggiornati, vista l’esperienza pregressa). Lo scopo di Immuni sarà quello di controllare gli spostamenti di chi l’avrà installata sul proprio smartphone, ad esempio per sapere se ci sono degli assembramenti in un luogo pubblico o in un mezzo di trasporto. Ma per sapere tutto come funziona l’app Immuni, guarda questo video del nostro direttore Angelo Greco.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube