Politica | News

Salvini: stampare moneta senza uscire dall’Euro

6 Maggio 2020
Salvini: stampare moneta senza uscire dall’Euro

Il leader della Lega propone di rifondare l’Europa senza modificare i trattati ma consentendo alle banche nazionali di emettere liquidità autonomamente.

All’indomani della sentenza della corte costituzionale tedesca con cui in sostanza la Germania boccia il piano di aiuti europei, il leader della Lega, Matteo Salvini, prende la palla al balzo e propone di “stampare moneta” ma “senza uscire dall’Euro“.

Il leader della Lega afferma, in un’intervista a ‘Start’ su Sky Tg 24 riportata anche dall’Adnkronos, che dopo la sentenza della Corte tedesca il problema che emerge è quello di “rifondare l’Europa su principi nuovi e tornare ad avere un controllo sulla moneta e sulla legislazione”.

Salvini osserva che “in Europa i Paesi che stanno reagendo meglio e stanno perdendo meno posti di lavoro sono quelli che possono mettere più liquidità, più denaro, più moneta nel circuito economico e nelle tasche dei cittadini”.

Fa il paragone con la Svezia che – afferma – “nel primo trimestre di quest’anno, ha un calo solo dello 0,3, perchè -ha aggiunto il leader del Carroccio- hanno stampato 30 miliardi di euro, da noi sarebbero 180”.

Da qui la sua proposta: “Va ripensato l’intero sistema europeo e anche il diritto di emettere moneta“. Ma stavolta non si tratta della vecchia idea della Lega di uscire dall’Euro: oggi Salvini risponde “no” alla domanda se stampare moneta significhi uscire dall’Euro, e spiega che questo è possibile perché “a trattati attualmente in corso altri Paesi, pensiamo alla Germania, hanno banche pubbliche che danno liquidità alle loro imprese, ai loro cittadini”.

Perciò, secondo il leader della Lega già oggi “una banca pubblica può emettere liquidità direttamente“. Salvini non ha però chiarito se questo significherà creare un doppio corso di moneta in circolazione negli Stati nazionali oppure se la sua proposta è finalizzata a consentire alle banche di ciascun Paese, per noi la Banca d’Italia, di emettere nuovi quantitativi di Euro oltre i limiti stabiliti dall’Unione attraverso la Banca Centrale Europea. Questa seconda ipotesi corrisponderebbe all’idea del numero due della Lega, Giancarlo Giorgetti, che punta a cambiare l’Euro senza uscirne. Leggi anche l’articolo stampare più soldi per uscire dalla crisi.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube