Diritto e Fisco | Articoli

Documenti per passaporto

2 Settembre 2020
Documenti per passaporto

Cosa occorre per ottenere il rilascio del passaporto?

Hai intenzione di fare un viaggio all’estero? Non vedi l’ora di visitare altri continenti? Ebbene, in questi casi devi sapere che quando si vuole andare in vacanza in un Paese che non fa parte dell’Unione europea (come ad esempio gli Stati Uniti) è necessario avere con sé il passaporto. Si tratta, in pratica, di un documento che consente il riconoscimento di una persona ed è indispensabile per poter circolare liberamente nel mondo. Nell’articolo che segue vedremo, in particolare, quali sono i documenti per il passaporto e le tempistiche del rilascio. Se hai in programma di partire per una meta molto lontana, allora mettiti comodo e prosegui nella lettura.

Passaporto: cos’è e a cosa serve?

Il passaporto è il documento che ti consente di viaggiare negli Stati che non rientrano nell’Unione europea (ad esempio Norvegia, Russia, Stati Uniti, ecc.). Per circolare, invece, all’interno dei Paesi UE, è sufficiente la normale carta d’identità valida per l’espatrio e non occorrono, né visti né permessi particolari.

Il passaporto, inoltre, è idoneo ai fini dell’identificazione del viaggiatore e ha una durata pari a 10 anni dalla data di rilascio.

Passaporto: dove richiederlo?

Il rilascio del passaporto può essere richiesto rivolgendosi a uno dei seguenti uffici:

  • Questura;
  • commissariato di polizia;
  • stazione dei carabinieri.

Una volta richiesto il passaporto e consegnata la documentazione, l’ufficio rilascerà il documento con tempistiche variabili. Per il ritiro è possibile anche delegare un’altra persona maggiorenne, purché sia munita della copia del documento d’identità del titolare del passaporto e di una delega scritta.

Documenti passaporto

Devi chiedere il rilascio del passaporto? Niente paura, basta compilare un modulo e allegare:

  • un documento di identità in corso di validità (unitamente ad una fotocopia);
  • la ricevuta del pagamento di 42,50 euro per l’emissione del passaporto ordinario. Il versamento va effettuato mediante bollettino di conto corrente intestato al ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro. Puoi utilizzare tranquillamente i bollettini già compilati che trovi presso gli uffici postali;
  • due fotografie in formato tessera identiche e recenti;
  • il contrassegno telematico da 73,50 euro.

In caso di richiesta di passaporto per i figli minori è necessaria anche la firma di assenso di entrambi i genitori o il nulla osta del giudice tutelare (se uno dei genitori rifiuta di dare l’assenso).

Passaporto: posso chiedere il rinnovo?

Il passaporto è valido 10 anni dalla data del rilascio e alla data di scadenza (riportata all’interno del documento) non può essere rinnovato. Pertanto, una volta scaduto occorre chiedere l’emissione di un nuovo passaporto e consegnare, oltre alla documentazione prevista, il vecchio documento.

Cos’è il passaporto elettronico?

Forse non sai che dal 2010 la questura rilascia ai cittadini italiani il passaporto elettronico. In pratica, si tratta di un documento cartaceo di 48 pagine, dotato di un microchip in copertina che contiene tutte le informazioni relative ai dati anagrafici, la foto, le impronte digitali e la firma digitalizzata del titolare (fatta eccezione per i minori di anni 12, gli analfabeti e coloro che sono fisicamente impossibilitati ad apporre la firma sul documento).

I minori possono avere il passaporto?

Per poter viaggiare, i minori devono avere un passaporto individuale. In tal caso, la validità del passaporto è variabile e dipende dall’età del figlio. In particolare, il passaporto ha una validità:

  • triennale: per il minore da 0 a 3 anni;
  • quinquennale: per il minore dai 3 ai 18 anni;

Come già spiegato, per richiedere il passaporto per il figlio minore è necessario l’assenso di entrambi i genitori (coniugati, conviventi, separati o divorziati). In caso contrario, occorre rivolgersi al giudice tutelare il quale rilascerà il nulla osta per ottenere il passaporto.

Attenzione: per il figlio diventato maggiorenne (che, quindi, ha compiuto 18 anni) la validità del passaporto è decennale.

Quanto costa il passaporto?

Per ottenere il passaporto è necessario pagare: 

  • 42,50 euro per il rilascio del passaporto ordinario;
  • 73,50 euro per il contrassegno amministrativo;
  • 8,20 euro per avere la consegna del passaporto presso il proprio domicilio tramite il servizio di Poste Italiane.

Dal mese di giugno 2014, tuttavia, non è più previsto il pagamento della tassa annuale del passaporto ordinario pari a 40,29 euro.

Passaporto: quando posso richiedere il duplicato?

In caso di smarrimento o furto del passaporto, dovrai presentare subito una denuncia presso il comando dell’Arma dei carabinieri oppure presso la Polizia di Stato. Inoltre, devi richiedere un nuovo passaporto, presentando la documentazione richiesta per il rilascio del documento (cioè foto, contributo amministrativo, eventuale modulo di assenso, ecc.) allegando anche la denuncia anzitempo sporta.

Invece, in caso di deterioramento devi riconsegnare il vecchio passaporto che l’ufficio provvederà ad annullare. 

Cos’è il passaporto temporaneo?

In caso di emergenza può essere emesso il passaporto temporaneo, un documento di 16 pagine privo di microchip con validità pari o inferiore a 12 mesi.

Il passaporto temporaneo viene rilasciato in caso di:

  • documentata impossibilità temporanea alla rilevazione delle impronte digitali, ad esempio per una frattura o una ferita degli arti superiori;
  • impossibilità al rilascio di un passaporto ordinario.

Per ottenere il rilascio del passaporto temporaneo è necessario presentare una domanda allegando i seguenti documenti:

  • un documento di identità in corso di validità; 
  • 2 foto in formato tessera recenti;
  • la ricevuta di pagamento di 5,20 euro.

Per il passaporto temporaneo non sono previste le impronte digitali. Inoltre, è possibile utilizzare il documento in questione negli Stati Uniti solo se accompagnato dal relativo visto d’ingresso.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube