Cronaca | News

Coronavirus: Ryanair riparte così a luglio

12 Maggio 2020 | Autore:
Coronavirus: Ryanair riparte così a luglio

La compagnia irlandese si prepara a riprendere il 40% dei voli da quest’estate. Obbligo di mascherina e di avvisare l’equipaggio per andare in bagno.

Dopo diverse settimane con la maggior parte degli aerei a terra, la compagnia leader del settore del low cost Ryanair prepara il decollo della sua fase 2 dell’emergenza coronavirus. Una ripartenza sotto tono e blindata, da un punto di vista della sicurezza sanitaria.

Il vettore irlandese riprenderà il 1° luglio il 40% dei propri voli, cioè passerà da 30 a 1.000 partenze ogni giorno. Ma i passeggeri dovranno fare i conti con le strette misure di sicurezza da rispettare a bordo. Innanzitutto, sarà necessario compilare un modulo su cui riportare tutti i dettagli sulla lunghezza del viaggio e su dove sarà previsto il soggiorno. Informazioni che verranno successivamente fornite ai governi europei per monitorare le misure di isolamento.

Inoltre, sarà obbligatorio indossare a bordo la mascherina. Ryanair, però, non ha precisato se il dispositivo sarà compreso nel biglietto, cioè se verrà fornito al gate prima dell’imbarco, oppure sarà necessario averne uno proprio.

I passeggeri saranno obbligati anche ad avvisare l’equipaggio per poter andare in bagno durante il volo, in modo da evitare assembramenti in attesa di potere utilizzare i servizi igienici.

Pochi giorni fa, Ryanair aveva annunciato il probabile taglio di 3.000 posti di lavoro a causa dell’emergenza coronavirus e del lungo tempo che potrebbe ancora trascorrere prima di tornare alla normale attività.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube