Carne e formaggi sequestrati: l’allarme del ministero della Salute

13 Maggio 2020
Carne e formaggi sequestrati: l’allarme del ministero della Salute

Il Nas prosegue le attività istituzionali per garantire la sicurezza del settore alimentare.

L’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 non ferma i controlli dei Carabinieri del NAS nel settore alimentare.

Nei giorni scorsi, il NAS di Torino, durante un’ispezione effettuata presso una ditta piemontese, ha sequestrato circa una tonnellata di formaggi. Come mai? L’area di stagionatura in cui erano stati stoccati presentava carenze igieniche.

Il NAS di Bologna ha deferito il titolare di un negozio di generi alimentari all’Autorità Giudiziaria. L’indagato vendeva del Kebab promuovendolo come prodotto con “pollo e tacchino”. Grazie agli accertamenti eseguiti dall’Istituto Zooprofilattico di Brescia su un campione prelevato dal NAS, è risultato che l’alimento conteneva soltanto Dna di pollo. Pertanto, si configura il reato di frode in commercio. Nel corso delle indagini, i Carabinieri hanno proceduto al sequestro di circa 3 tonnellate di carne.

Il medesimo Nucleo emiliano, infine, facendo seguito a un’altra analisi di mancata congruità sulla tipologia di carne presente in kebab congelato rispetto al dichiarato, ha sequestrato 7 quintali di carne, commercializzata presso una ditta specializzata in alimenti etnici.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube