Diritto e Fisco | Articoli

Spogliarsi su Skype ed essere ricattati: video nudi su internet

22 Ottobre 2013
Spogliarsi su Skype ed essere ricattati: video nudi su internet

La denuncia alla polizia postale potrebbe non essere immediatamente efficace: i tempi sono lunghi e incerti; non resta che affidarsi ai sistemi di filtraggio preventivo di Facebook o alla segnalazione e rimozione del contenuto illecito.

“Ciao, mi piacerebbe conoscerti. Ti va di vederci su Skype?”

L’adescamento inizia con un semplice, candido appuntamento. L’esca è una ragazza carina, quella – apparentemente – della porta accanto. La vittima, invece, un giovane dai bollori adolescenziali.

Lei lo cerca, lo contatta, dice di essere interessata a un’amicizia.

Dalla mail si passa all’appuntamento davanti alla cam. La conversazione su Skype si scalda velocemente, i complimenti incalzano, diventano sempre più seducenti e provocatori. Lei finge un po’ di pudore e di tentennamenti. Poi decide di lasciarsi andare.

La ragazza inizia a mostrare il proprio corpo nudo, invitando il malcapitato a fare altrettanto.

La trappola è scattata. Mentre la vittima ha ormai compiuto gli inequivocabili gesti di chi si è lasciato andare, la conversazione si interrompe e arriva il messaggio con il ricatto: “Ho registrato tutto il video. Se non vuoi che lo faccia circolare su Facebook tra i tuoi amici, mi devi inviare 300 euro”.

È un cliché che, ormai, si ripete sempre più spesso. Alcuni giovani non reggono al peso e ricorrono all’aiuto dei genitori. Altri, invece, tengono per loro l’insostenibile peso di una possibile onta. Si cercano soluzioni su internet, tra amici. Ma nessuno sa quale sia la soluzione migliore.

Certamente, la denuncia alla polizia postale è un atto dovuto sotto l’aspetto civico, ma non sempre efficace. Difatti le indagini possono essere assai lunghe, mentre la diffusione delle immagini sulla rete corre più veloce. Ci vuole un secondo per perdere definitivamente la faccia con i compagni; possono essere invece necessari più di sei mesi per avviare le attività istruttorie.

Non solo. Skype sfrutta linee difficilmente tracciabili e, a meno di aver conservato l’email contenente i contatti dell’adescatrice, è pressoché impossibile rintracciare il contatto. Inoltre anche la stessa email potrebbe essere stata inviata sfruttando gestori “poco collaborativi” con le autorità o utilizzando linee wi-fi di terzi lasciate sprotette.

Insomma, la via legale, per quanto necessaria, può essere altrettanto inutile.

Pagare? Certo è la soluzione più facile e immediata. Tuttavia, a meno che si voglia sottostare a tale tipo di ricatti, la questione resta poi la possibile reiterazione della pretesa. Oggi 300 euro, domani 500, dopodomani 1000. Quale garanzia ha la vittima che l’estorsione termini dopo il primo pagamento?

Cancellarsi da Facebook? Ovviamente non serve a nulla. Anzi, il malcapitato non potrà, in questo caso, sapere se, alle sue spalle, viene portata a termine l’attività diffamante. A tutto voler concedere, potrebbe essere più opportuno “sospendere” momentaneamente il proprio account (possibilità concessa da Facebook, tra gli strumenti del profilo) e attivarne uno nuovo di emergenza, avendo cura di richiedere l’amicizia ai precedenti contatti. In questo modo, se da un lato tale comportamento potrebbe vanificare, agli occhi del molestatore, qualsiasi ricatto, dall’altro lato renderà possibile controllare, dietro le quinte, eventuali attività illecite ai propri danni.

 

Una tutela, forse, c’è. Facebook possiede dei sistemi di controllo in grado di filtrare immagini e video. Il social network, infatti, al tentativo di caricare un’immagine o, peggio, un video con contenuti erotici, applica una censura in grado di impedire l’upload del contenuto. Non solo: qualora si riuscisse a caricare una immagine di tal tipo, l’interessato potrebbe segnalare l’abuso ai gestori della piattaforma, con un veloce click. In questo, Facebook è molto attento, atteso che, di recente, ha aperto le proprie porte anche ai minori tredicenni (prima impossibilitati a rendere pubblici i propri stati).

Il filtro di Facebook, però, non garantisce la vittima da ulteriori forme di propagazione virale del contenuto (email, youtube, messaggerie, ecc.).

Certo, in alcuni casi l’indifferenza potrebbe essere una tattica vincente. Chi compie questo genere di crimini mira ad ottenere solo il denaro e non la rovina della propria vittima. Per cui se quest’ultima dovesse dileguarsi, il ricattatore non avrebbe più interesse a proseguire nell’azione illecita.

COME SCOPRIRE I PROFILI INSIDIOSI

Dopo aver sentito le vostre storie e averle “studiate”, abbiamo creato una guida per scoprire i profili che presentano un alto livello di rischio. A riguardo, quindi, vi rinviamo all’articolo: “Da Facebook a Skype: l’invito a spogliarsi parte dalla chat“.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

85 Commenti

  1. Cavolo ragazzi aiuto me successo oggi anche a me mo questa domani se aspetta 60 euro tramite western union e poi alttri soldi la settimana prossima per un totale di 500 euro ce faccio ha visto anche i profili di mia madre e dei miei fratelli dicendo che se non pago invia sti video che posso fare _

  2. è successo anche a me ieri….. 🙁 non dobbiamo desistere ragazzi…. non vedranno un maledetto euro!!!! dobbiamo essere furbi e spogliarci solo di fronte a ragazze reali…. fan+++lo il cyberbullismo fan++++lo le cybertr++ie… i nostri amici, quelli che ci vogliono bene capiscono, chi non ci conosce…….. ben venga! gli finirà…

  3. e successo anche a me la vostra situazione e apparte di essere stubito di averci cascato la publicato in fb mi a chesto dei soldi minimo 1500 che va a fanculo certo mi sento giu per i problemi che potrebbero arrivare ma alla fine per come mi sono sentito uomo a farcelo vedere dovro sentirmi uomo per affrontare le situazioni in questo caso mi finisce senza una moglie sicuro

  4. RAGAZZI MI E SUCESSO ANCHE A ME MA MANDATO DEI VIDEO IN PRIVATO IERI SERA PERO NN CE TRACCIA DEL MIO VIDEO CIOè MI SPIEGO MIE ARRIVATO UN VIDEO DA YOU TUBE MA NN MI SIE APERTO MI DICE CHE è PRIVATO E NN SI PUO APRIRE COSA VUOL DIRE. COSA DEVO FARE POSSO STARE TRANQUILLO.

  5. io altro pollo!!! non ho pagato ho un indirizzo email segreto e non pubblico che da olto tempo ho perso la password lo uso solo per un profilo fb anonimo che ho chiuso e skype anonimo che non apriro piu non ho pagato e speriamo bene se qualcuno mi dice che mi ha visto dico che ho fatto una cazzata e basta

  6. Ci cascato anch’io come un coglione cazzalora!!!!! Però ancora non ho ricevuto alcuna richiesta di denaro, gli ho dato un indirizzo email segreto e appena sono incappato nella truffa, ho subito eliminato l’email e l’account skype. Comunque la tizia in questione è una donzella di 25 anni circa, francese di nome Carine Pipont…

  7. E’ successa la stessa cosa a me oggi e ci sono cascato come un coglione!!! Maledetto troll. Comunque gli ho dato un email segreta e appena ho capito la truffa l’ho subito bloccato il tizio(o la tizia) e ho cancellato l’email e l’account skype. Però non mi è arrivata alcuna richiesta di soldi, solo un video che da youtube che non mi si apre e mi dice privato. Quindi dovrei stare tranquillo oppure no?? E se mi conviene cancellare l’account fb?? Se qualcuno mi dice qualcosa gli dico che ho fatto una cazzata e che non sono io.
    Comunque l’account incriminato è una ragazza francese di Nizza, 25 anni di nome(o pseudo nome) Carine Pipont. Se la incontrate non ci cascate è uno di questi stronzi…

  8. A me è capitato un paio di volte che questi truffatori dozzinali tentassero di fare una cosa del genere. Il fatto che siano dei truffatori è ovvio, nessuno chiama gallo il pene…. Solo google translate XD.
    Inoltre sono molto poco attente al dettaglio, sempre e comunque dichiarano l’età e non sono mai sotto i 20 anni, la chiedono a te e qualunque sia la risposta loro procedono con il teatrino.
    Ad una ho detto di avere 16 anni, mentre lei ne aveva 25, non è cambiato molto, ha aperto la chat io ho occultato il viso e tutto il resto, mentre lei impaziente procedeva comunque con la pratica erotica ( palese video registrato) una volta vista lei praticare la masturbazione ho inviato il video al contatto dicendogli che lei si era masturbata davanti ad un 15 enne e questo contatto è fuggito via a gamb e levate :D.

    Sono pressappochisti…. Si vede che sono stranieri; un italiano avrebbe partorito qualcosa di nettamente superiore… Bisogna essere proprio dei brocchi per cadere in trappole dozzinali come queste

  9. Salve,
    ieri è capitato anche a me! Dopo tutta l’espletazione della pratica mi hanno chiesto 3.500€ !!! Subito ho bloccato il nominativo su Facebook e su Skype ed ho segnalato tutti i profili strani che chiedevano amicizia su FB ed ho bloccato Skype. Sto controllando quasi ogni 20 minuti la mia pagina di Facebook (ormai impostata con privacy altissima) e youtube ma sembra che no ci sia niente.
    A chi ha avuto esperienza, potete tranquillizarmi o devo fare qualche altra cosa?
    Grazie in anticipo!!

  10. ciao raga ieri ci sono cascato anch’io con una certa gina lombartina mi a chiesto 3600 euro a il video in privato cioe solo io che ho il link per ora posso vederlo ma se non paga lo fa girare per per tutto il mondo con you tube facebook e a i miei contatti rendendolo pubblico che posso fare aiutatemi vo che ne sapete gia di sta cosa

  11. salve e successo anche a me su skype.. appena mi ha mostrato il video non ha fatto neanche in tempo a chiedermi i soldi che lo subito cancellata lo bloccata e segnalata su skype e bloccata da fb.. lei mi ha mostrato la lista di amici pero cerano solo 4 nomi che tenevo tra parenti…io non ho cancellato fb immediatamente perche nn ci ho pensato lo fatto il giorno dopo.. pero fino ad allora non mi era successo nnt su fb..lei su face non aveva amici in conume.. che pericolo corro che venga pubblicato il video?? poi lei ovviamente e scomparsa da fb.. la tizia si chiama BONARDI…queste persone entro quanto tempo pubblicano i video? qualcuno sa rispondermi? GRAZIE IN ANTICIPO.

  12. eccomi quà anche a me. cascato come un pollo.dopo aver ricevuto le solite minacce non ho risposto a nulla e con indifferenza e tanta preoccupazione ho sospeso il mio account di FB. bloccata la tipa anche in Skype.
    Adesso guardo nel tablet della mia convivente se gli arriva sto benedetto video.
    Ma secondo me non bisogna far nulla e il tutto finisce in una bolla di sapone.
    Fatemi cmq sapere se sti stronzi hanno pubblicato un vs video.

  13. ma come dobbiamo fare anch io sono preoccupato che le immagini vanno su you tube mi ha detto ti distruggo puoi andare anche alla polizia che non fa nulla contro di me ho solo l email aiutateci bloccate i video in caso li pubblicano io ho anche problemi di salute sai che cavolo mi fregava di spogliarmi davanti a lei mi ha solo tratto in inganno ma il bello che non mi ha chiesto nemmeno soldi vuole solo rovinarmi la vita sono un invalido come devo fare non sto nemmeno bene e si dichiarava 24 enne e poi sul video c era scritto si masturba davanti 14 enne col mio numero di cellullare che gliel ho dato come un cretino alla fine passo pure per pedofilo quando non le guardo nemmeno le ragazzine piu ma non guardo nemmeno le signore co tutti i problemi che ho fate qualcosa non li fate pubblicare perché é una vergogna mi sento umiliato nella dignita e nel profondo della mia personalita

  14. Successo anche a me oggi.l.la mia situazione è ben più grave, inanzitutto mi aveva chiesto l amicizia una tipa qualche giorno fa, oggi abbiamo iniziato a messaggiare….per levarmela di torno visto che comunque era una senza amicizie in comune ,una canadese apparita dal nulla…sono stato io a dirgli dai andiamo su Skype a fare maialate, detto così sapendo che sarebbe scappata.

    Invece poi con la scusa voleva prima conoscermi, così ho parlato della mia vita, qualcosina ingrandendo,qualcosina fortunatamente stando coi piedi per terra….mi chiese se ero ricco? Gli dissi che se lo fossi stato non mi alzavo ogni mattina per lavorare.

    Che per adesso vivevo in una casa condivisa dato che sono qui in australia ecc ecc.

    Sono sportivo professionista, e questa maledetta dopo averglielo fatto vedere, tra l altro non volevo inquadrare la faccia,ma con l ipad mi è scappato un paio di volte l,inquadratura sulla faccia…cosi poi arriva la richiesta….

    Mi linka il video su youtube, allo stesso tempo mi invia degli screenshot con il mio video pubblicato, nella pagina della mia ragazza, np in un amicizia in comune con lo stesso cognome pensando che fosse una mia familiare,ma non so manco chi è non abbiamo nessun legame….ma la cosa che mi infastidiva veramente è che era intenzionata a pubblicarlo sulla pagine Facebook del mio datore di lavoro , proprio adesso che oltretutto stiamo avviando le pratiche per lo sponsor visa.

    È partita con una richiesta dim10.000 poi scesa a 5000 poi gli ho raccontato che ero un povero disgraziato qui,e che lo stipendio che prendevo andava tutto per lo student visa e che avevo solo 90 sul conto e che potevo pagare solo 70 e l prossima settimana altri 100 ,solo per prendere tempo e almeno conoscere i dati bancari…

    Così ha insistito a chiudere la faccenda con 500 subito….poi sceso fino a 350 …la cosa strana è che ho detto che per adesso potevo pagare 70 e poi con calma gli altri.l.alla fine ha minacciato che avrebbe venduto il video a siti porno ecc …cose come troppo tardi…

    Io facendo il rammaricato come che volevo pagare ma non avevo la possibilità….ed è stata lei stessa o lui stesso a cancellarmi dall amicizia su Facebook e a smettere di chiedere soldi.l.ha semplicemente detto troppo tardi ed è finita li.

    Io in ogni caso non avevo intenzione di pagare,perché appunto niente mi garantisce che il video viene cancellato,anzi se uno volta gli dai l,assaggio lo,invogli solo a richiederne altri visto che vede che sei disposto a tutto per proteggere la propria privacy.

    Io spero solo che non viene pubblicato,o almeno su Facebook ….in ogni caso c’è poco da fare quando oramai il danno è fatto..la cosa migliore è cercare di fargli capire che non si ha disponibilità,in modo da fargli perdere interesse sul,perdere tempo sul pesce sbagliato…..così passano al prossimo.

  15. ci sono cascato anch io, ho conosciuto questa canadese con località marocco su chatroulette che ha voluto conttattarmi su skype. mi ha chiesto l età. ho mentito dicendo che avevo 20 anni perche di solito se dico che ne ho 16 smettono di parlare. mi ha chiamato e l ho trovata mezza nuda, mi ha chiesto di mostrargli i genitali e il lato b. poi lei ha fatto un po di scena, era la prima volta che facevo una cosa del genere, mi son sentito in colpa con me stesso e ho chiuso la chiamata, mentre stavo per bloccare mi arriva il suo messaggio con scritto che devo pagare oppure pubblica su youtube e spedisce a tutti i miei parenti (facendo la lista) e ai miei amici, ho rivelato la mia vera età ma non è servito a nulla, mi ha chiamato mostrando che mi aveva registrato e che aveva trovato i miei parenti, ho detto in tutte le maniere che non posso pagare ma lei ha processo dicendo che caricava su youtube.
    Ho spento il pc e sono andato via (non vi dico i sudori) quando ho riacceso il pc vedo una chiamata persa su skype e che aveva abbassato il denaro da 600 a 100. li ho capito che alla fine non glie ne frega di rovinarmi la reputazione ma vuole solo i soldi, ho fatto una foto alla chat e hai dettagli dopodiche sono andato a bloccare e segnalare l utente su skype e facebook. sinceramente non ho paura, anche perche ormai e passato gia un giorno e per un video di tre minuti non ci avrebbe messo cosi tanto a caricarlo. io ho chiesto di avvisarmi a due amici fidati e loro non hanno ancora ricevuto nulla.
    Poi pensandoci mi resi conto che su youtube un video del genere sarebbe stato bloccato immediatamente e su facebook pure dato che avevo provato anche io a spedire un porno su facebook messenger non riuscendoci in nessuna maniera.
    Non abbiate paura mostratevi menefreghisti, bloccate e segnalate la persona ovunque e aumentate la privacy su facebook in modo che non possa avere informazioni su di voi con altri profili facebook. Ma sopprattutto imparate la lezione e smettetela di fare certe cose. per chi mi vuole dare una mano segnali yulae holm.

  16. Purtroppo e’successo anche a me. Ma la cosa più grave oltre ai contatti familiari, e’ che hanno anche l’indirizzo mail e il sito aziendale. Come si può fare x bloccare?

  17. Ciao a tutti, anche io mi trovo in questa situazione, proprio oggi, mi contatta una ragazza in una chat e poi passiamo su Skype, mi chiede di accendere la cam, e trovo una bella ragazza gia pronta a spogliarsi tutta nuda…mi ha chiesto di spogliarmi, ma sono stato pochi secondi, (nn ho fatto nulla), poi mi scrive in un italiano tradotto male, che mi chiedeva 5 mila euro per chiudere in maniera bonaria.. io le ho detto che le davo 1000 euro e lei mi ha detto fai un bonifico con w… union.. le ho risposto che andavo a lavorare e ci saremmo sentiti piu tardi….però controllando su you tube tutto il pomeriggio, nn ho visto il mio nome e cognome….di certo non avrà nulla di soldi, domani vado dalla Polizia Postale e chiedo info in merito… io nn ho fatto nulla in cam, nn sono fidanzato ne sposato ne figli, quindi nn ho nulla da perdere, mi ha fatto un pò dubitare il discorso che se uno mette un video “porno” con un nome e cognome, credo che un social non permette un video del genere, dovrebbe non essere proprio preso in considerazione .
    Penso che anche you tube facebook..etc…hanno delle prevenzioni sui video che la gente mette in commercio..
    Però domani chiedo in Questura maggiori info, e sento loro che dicono, io vorrei stare anche al gioco con la tipa, per cercare di riuscirla a beccare, con l’ausilio della Polizia Postale..
    Alle ore 18 su skype ho trovato un suo messaggio ma ero a lavoro e quando sono tornato lei nn era collegata…però su you tube nn cè il mio nome…
    Per chi ha fatto cose piu’ “OSE”, evitasse di pagare….sono dei veri e proprio ricatti, puniti dalla legge, le conversazioni ci sono quindi siamo tutelati, non si tratta di pornografia minorile.

  18. Salve a tutti. a me è successo ieri sera. Sto passando un bruttissimo periodo, mi sono lasciato con la mia ragazza un paio di giorni fa. Ieri mi cerca questa francese (Sandra macoura) con la scusa di conoscermi. Parlava un cattivo italiano da li ho detto, vabbene magari conoscerla non mi guasterebbe visto il brutto periodo. Allora ho cominciato a parlargli. gli ho detto che mi piace giocare a calcio che non ho molti svaghi ma faccio un po di tutto. A quel punto lei mi dice che gli piacerebbe vedermi ma dato la distanza (Lei Milano io Catania) non era possibile se non con skype. Io non avevo skype o per lo meno lo avevo ma non ricordavo le credenziali. Allora lei/Lui ha agito dicendomi di crearne uno. Io stupidamente ho detto che ci sarà di male. L’ho creato, a quel punto lei mi aggiunge e parte la chiamata.. ho notato che il nome era differente ma stupidamente ho fatto finta di niente perchè mi sono ritrovato una bella ragazza e poi in viso era identica a quella delle foto su facebook. A quel punto mi ha chiesto se ero solo, se mi spogliavo. Le ho detto inizialmente di non essere sicuro e a quel punto lei si è spogliata. mi sono ritrovato a mostrarle 2 -3 scene del mio P**e ma piu che altro ho inquadrato il mio viso perchè non ero molto convinto di sta cosa. a quel punto volevo tapparmi il viso con una maglietta ho messo un dito davanti la cam e lei ha interrotto tutto. Da qui ha iniziato le minaccie. Mi ha detto che non dovevo cercare di tenergli testa che avrebbe mandato il video a tutti i miei parenti (mi ha scritto una lista) e ai miei amici del calcio (mandata anche una lista di quelli). io li per li ho detto che poteva mettere il video dove gli pare. Manco a dirlo l’ha caricato su Youtube come NON IN ELENCO (ovvero che puo vederlo solo chi pigia sul Link se lo cercano non esce su youtube perchè viene censurato e bloccato). Da li ho iniziato a impanichirmi ho chiamato subito i miei genitori e raccontato tutto l’accaduto. Vado per prendere il cellulare e trovo la sua minaccia. voleva 1500 euro per sua sorella malata. gli ho detto che non avrei pagato e andavo alla polizia a denunciare e mi ha riso in faccia dicendomi che avrei peggiorato le cose, quindi ho preso tempo. A quel punto sono andato alla polizia e mi hanno detto che se ne parlava l’indomani (oggi) perchè erano gia le 22:00. Tornato a casa ho letto milioni di blog e cose a riguardo. Ho deciso quindi di bloccare tutto di scriverle che non avrei pagato e che i soldi glieli tiravo su per il C**o a sua sorella. e che il video poteva metterlo dove voleva. Blocco tutto. Stamattina ho visto che questa/o ha creato un profilo falso con le mie credenziali mettendo come copertina la foto del mio P**e e come profilo la mia foto. Mi ha mandato un messaggio con questo nuovo contatto ma non ho risposto. Ho segnalato e fatto bloccare l’account ma un paio di persone sono riuscite a vedere quelle foto. Fortunatamente quando si vede il P**e non si vede la faccia quindi ho detto che è un fotomontaggio. Ho contattato tutti i miei amici che mi aveva elencato e gli ho parlato tranquillamente dicendo che potevano vedere un video del genere e che ero cascato nella trappola di questa associazione cybercriminale. adesso ho disattivato l’account perchè ho letto che magari se non riescono a ricattarti non pensano a rovinarti e quindi perderci del tempo. probabilmente il futuro tenteranno ancora di ricattarmi al momento rimango una settimana disattivato. Magari risolvo. In ogni caso volevo dire a tutti quelli che come me, stupidamente e ingenuamente ci sono cascati, che non dovete demordere, meglio anche se è dura riderci sopra. Alla fine credo che la masturbazione sia una cosa COMUNE chi non vuole vederla è libero di non pigiare sul link. C’è gente che si uccide per queste cose quindi tirate fuori le palle e non fatevi prendere troppo dal panico. Fatelo fare. solo cosi ne usciamo tranquilli e con la coscienza apposto. P.s. l’ha mandato alla mia ex. ma fortunatamente sono riuscito a dirgli che era un fotomontaggio e lei mi ha creduto. Spero solo che non divulghi il video. Fino a quando sono screenshot della mia faccia e del mio p**e non mi importa piu di tanto. Non sto denunciando perchè fargli bloccare tutto peggiorerà la mia situazione. Purtroppo ho letto che questa è un’associazione che agisce gia da un bel po di tempo e che denunciare serve a poco.

  19. ciao ragazzi ci son cascato pure io…ho fato vedere le parti intime e viso alla ragazza poi mi ha ricattato. io non ho detto nulla nome fb indirizzo mail ecc….lei dice ke mette il video su youtube…
    mi devo preoccupare…ho una caga bestia…rispondete ragazzi ho bisogno di voi

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube