Dl Rilancio: salta la lotteria degli scontrini

14 Maggio 2020
Dl Rilancio: salta la lotteria degli scontrini

Slitta al 1° gennaio 2021 l’avvio del meccanismo a premi e dell’obbligo per i piccoli esercenti di dotarsi del registratore telematico.

L’appuntamento del 1° luglio, giorno in cui avrebbe dovuto prendere l’avvio la lotteria degli scontrini, slitta al 2021 a causa del Coronavirus. Lo prevede il nuovo Decreto Rilancio, appena varato dal Consiglio dei ministri, che stabilisce l’inizio a partire dal 1° gennaio 2021.

Il differimento dei termini è dovuto – spiega la relazione illustrativa – «al fatto che la situazione di emergenza epidemiologica Covid-19, con la chiusura di gran parte degli esercizi commerciali (soprattutto di piccole dimensioni) e il contenimento degli spostamenti non essenziali, rende difficoltosa la distribuzione e l’attivazione dei registratori telematici, mettendo a rischio la possibilità per la totalità degli esercenti con volume d’affari inferiore a 400mila euro di dotarsi di tale strumento e, quindi, poter trasmettere i dati della lotteria a partire dal 1° luglio».

Infatti, lo slittamento riguarda anche – e, dal fronte degli esercenti, soprattutto – l’obbligo di dotarsi del registratore telematico, che sinora era ancora facoltativo per le attività al di sotto di 400mila euro di volume d’affari, mentre per quelle superiori era già scattato dal 1° luglio 2019.

Perciò – prosegue la spiegazione della norma «si potrebbe creare confusione nei contribuenti che non comprenderebbero con immediatezza i motivi dell’impossibilità di partecipare alla lotteria per acquisti effettuati da taluni operatori, discriminando questi ultimi non per loro colpa ma per la situazione di emergenziale in corso e creando false aspettative dei cittadini che si ripercuoterebbero sull’efficacia della lotteria stessa».

Infatti, il nuovo meccanismo della lotteria degli scontrini prevede una sorta di cooperazione tra cliente ed esercente: il primo all’atto dell’acquisto comunicherà al secondo il proprio codice lotteria, da abbinare allo scontrino elettronico che richiede appunto, per essere rilasciato, il registratore di cassa telematico (RT) del quale molti commercianti non hanno potuto ancora dotarsi a causa dell’emergenza Coronavirus.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube