Cronaca | News

Coronavirus: chi potrà avere il bonus vacanze

15 Maggio 2020 | Autore:
Coronavirus: chi potrà avere il bonus vacanze

L’incentivo per recarsi nelle strutture ricettive italiane è riservato a chi ha un Isee fino a 40mila euro. Ecco come verrà speso.

Il decreto Rilancio approvato dal Governo prevede cinque miliardi per rilanciare il settore del turismo, sicuramente uno dei più colpiti dall’emergenza coronavirus. Di questi, circa la metà verranno destinati ai cosiddetti «bonus vacanze» che sarà possibile spendere nelle strutture ricettive italiane da luglio fino al 31 dicembre di quest’anno.

L’agevolazione sarà riservata a chi presenta un Isee fino a 40mila euro. Significa che circa il 95% delle famiglie avrà accesso al bonus, secondo i dati registrati dai Caf.

L’importo massimo del bonus è di 500 euro per le famiglie formate da almeno tre persone. Le coppie riceveranno 300 euro ed i single 150 euro. Il buono verrà speso per l’80% come sconto su quanto dovuto all’albergo o al bed&breakfast, che potranno cedere il credito ai propri fornitori, a privati, alle banche o a intermediari finanziari. L’altro 20% sarà recuperato come detrazione dall’imposta sul reddito.

Il bonus è solo uno degli incentivi previsti dal Dl Rilancio per aiutare gli operatori del turismo. Va da sé che chi, usufruendo dell’agevolazione, si reca in una località di vacanza, lascia dei soldi non solo in albergo ma anche al ristorante, nello stabilimento balneare o in un museo. In questo modo, ne beneficiano tutti. Ma il decreto prevede anche delle misure mirate per il personale colpito dalle chiusure forzate durante l’emergenza, come sottolinea il ministro dei Beni Culturali con delega al turismo, Dario Franceschini: dal rafforzamento dell’indennità per gli stagionali estesa ad aprile (600 euro) e maggio (1.000 euro) alla proroga di 9 settimane continuative per la cassa integrazione. In pista, anche i ristori per gli affitti e un fondo da 150 milioni per evitare acquisti facili di proprietà estere o con fondi poco trasparenti.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube