Coronavirus: perché indossare le mascherine

15 Maggio 2020
Coronavirus: perché indossare le mascherine

Virologo Crisanti: «qualsiasi mancanza di protezione passiva o attiva aumenta il rischio» di contrarre il virus.

Quante discussioni abbiamo ascoltato e letto sull’uso delle mascherine? Ormai, non c’è alcun dubbio. Bisogna indossarle. In questi giorni di polemiche in cui a tenere banco è stato il caos mascherine, il virologo Andrea Crisanti, responsabile del Laboratorio di Microbiologia e Virologia delll’Azienda ospedaliera di Padova, ha precisato che «bisogna tenere presente prima di tutto un punto fermo: qualsiasi mancanza di protezione passiva o attiva aumenta il rischio, è una cosa matematica».

In particolare, a tenere banco sono gli scontri sul prezzo di 50 centesimi. Per Crisanti «bisognerebbe capire qual è il vero prezzo di mercato delle mascherine. Se è superiore a quello che il commissario Arcuri ritiene congruo, allora si faccia un sussidio anche per le mascherine».

L’altro nodo resta quello dei reagenti per i tamponi. «È una situazione complessa – chiarisce Crisanti all’Adnkronos Salute – purtroppo non sono unici, nel senso che il mercato è dominato da varie ditte che impongono i loro. Questo crea problemi perché così i reagenti non sono intercambiabili» e in tempi di pandemia «è difficile approvvigionarsi. Noi a Padova – conclude il virologo – abbiamo cercato di superare il problema per tempo facendoci i reagenti in casa e dotandoci di una macchina aperta», non vincolata a un particolare kit.



1 Commento

  1. Sin da quando è uscita l’opzione di usare le mascherine, anche se all’inizio l’oganizzazione mondiale della sanità diceva che non era necessaria, io ho pensato di indossarla lo stesso. Alla fine, le precauzioni non sono mai troppe. Stiamo vivendo con un virus mai visto prima che ha steso il nostro Paese, ma sta continuando a mietere vittime in tutto il mondo. In alcuni Paesi, non usano le mascherine. Ho parenti all’estero e loro escono poco e comunque non sono così “preoccupati” come lo siamo noi. ma il fatto è che lì hanno pochi casi e non tutti riescono a capire l’emergenza di cui si parla

Rispondi a Giuliana Annulla risposta

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube