Cronaca | News

Coronavirus: misure di prevenzione per scuole, PA e negozi

17 Maggio 2020
Coronavirus: misure di prevenzione per scuole, PA e negozi

Dpcm sulle riaperture firmato oggi dal premier Giuseppe Conte.

Misure di prevenzione igienico sanitarie per scuole, servizi dell’infanzia, università pubbliche amministrazioni, misure specifiche di prevenzione per i sanitari. L’articolo 3 del Dpcm sulle riaperture firmato oggi dal premier Giuseppe Conte illustra tutte le informazioni al riguardo negli ambienti aperti al pubblico perché tutti sappiano cosa fare per ridurre il rischio di contagio da coronavirus Sars-Cov-2.

Nel testo, come riporta una nota di Adnkronos che la nostra redazione ha appena ricevuto, viene ricordato che il personale sanitario si dovrà attenere”alle appropriate misure per la prevenzione della diffusione delle infezioni per via respiratoria previste dalla normativa vigente e dal ministero della salute sulla base delle indicazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità e i responsabili delle singole strutture provvedono ad applicare le indicazioni per la sanificazione e la disinfezione degli ambienti fornite dal ministero della salute”.

L’accento viene posto anche sull’informazione. E infatti “nei servizi educativi per l’infanzia, nelle scuole di ogni ordine e grado, nelle università, negli uffici delle restanti pubbliche amministrazioni”, dovranno essere esposte” le informazioni sulle misure di prevenzione igienico sanitarie “presso gli ambienti aperti al pubblico, ovvero di maggiore affollamento e transito”.

Altrettanto dovranno fare i sindaci e le associazioni di categoria che”promuovono la diffusione delle informazioni” su queste misure preventive anti Covid-19 “anche presso gli esercizi commerciali“.

Un passaggio riguarda poi gli ormai onnipresenti disinfettanti. Nelle pubbliche amministrazioni e, in particolare, nelle aree di accesso alle strutture del servizio sanitario, ma anche in tutti i locali aperti al pubblico, verranno “messe a disposizione degli addetti, nonché degli utenti e visitatori, soluzioni disinfettanti per l’igiene delle mani“.

Particolare attenzione infine andrà data ai mezzi di trasporto. “Le aziende di trasporto pubblico anche a lunga percorrenza- è l’indicazione contenuta nell’articolo 3 del Dpcm – adottano interventi straordinari di sanificazione dei mezzi, ripetuti a cadenza ravvicinata”.

Misure per negozi

Entrate scaglionate, gel igienizzante e guanti: sono alcune delle misure per gli esercizi commerciali previste dal Dpcm sulle riaperture che ha firmato il premier Giuseppe Conte e che avrà vigore da domani.

Queste le misure per i negozi previste negli allegati al decreto:

  • mantenimento in tutte le attività e le loro fasi del distanziamento interpersonale;
  • garanzia di pulizia e igiene ambientale con frequenza almeno due volte giorno ed in funzione dell’orario di apertura;
  • garanzia di adeguata aereazione naturale e ricambio d’aria;
  • ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per la disinfezione delle mani. In particolare, detti sistemi devono essere disponibili accanto a tastiere, schermi touch e sistemi di pagamento;
  • utilizzo di mascherine nei luoghi o ambienti chiusi e comunque in tutte le possibili fasi lavorative laddove non sia possibile garantire il distanziamento interpersonale;
  • uso dei guanti “usa e getta” nelle attività di acquisto, particolarmente per l’acquisto di alimenti e bevande;
  • accessi regolamentati e scaglionati secondo le seguenti modalità:
    • attraverso ampliamenti delle fasce orarie;
    • per locali fino a quaranta metri quadrati può accedere una persona alla volta, oltre a un massimo di due operatori;
    • per locali di dimensioni superiori a quelle di cui alla lettera b), l’accesso è regolamentato in funzione degli spazi disponibili, differenziando, ove possibile, i percorsi di entrata e di uscita;
  • informazione per garantire il distanziamento dei clienti in attesa di entrata.

Sospensione attività didattiche

“Sono sospesi i servizi educativi per l’infanzia di cui all’art. 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 65, e le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché la frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, comprese le Università e le Istituzioni di Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica, di corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per anziani, nonché i corsi professionali e le attività formative svolte da altri enti pubblici, anche territoriali e locali e da soggetti privati, ferma in ogni caso la possibilità di svolgimento di attività formativea distanza. Sono esclusi dalla sospensione i corsi di formazione specifica in medicina generale”. Lo prevede il Dpcm sulle riaperture firmato oggi dal premier Conte.

“I corsi per i medici in formazione specialistica e le attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie e medica possono in ogni caso proseguire anche in modalità non in presenza”, si legge nello stesso articolo.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Speriamo che adottando tutte queste misure di prevenzione della diffusione del Coronavirus, riusciremo a sconfiggere questo nemico invisibile. Conosco persone adulte che hanno paura di uscire di casa o hanno attacchi di panico e non riescono ad uscire dalle auto dopo aver raggiunto un determinato posto. Ecco, magari a casa si era al sicuro dal contagio e questa situazione fa paura…magari, forse, rivolgendosi ad uno psicologo riusciranno a superare le loro paure.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube