Autocertificazione: il modello per spostamenti fuori Regione

18 Maggio 2020
Autocertificazione: il modello per spostamenti fuori Regione

Dal 18 maggio per varcare i confini regionali è necessario compilare il nuovo modulo predisposto dal ministero dell’Interno.

Con il nuovo Dpcm in vigore dal 18 maggio l’autocertificazione serve solo per gli spostamenti fuori dai confini della propria Regione. All’interno del territorio regionale invece i cittadini possono muoversi liberamente per qualsiasi motivo – tranne i positivi al Covid-19 ed i quarantenati che hanno l’obbligo assoluto di rimanere a casa – e dunque non c’è più alcuna necessità di compilare il modello di autocertificazione.

Invece per varcare i limiti territoriali della Regione di appartenenza occorre avere un valido motivo: comprovate esigenze lavorative, ragioni di salute o ragioni di assoluta urgenza. Resta, inoltre, sempre consentito il rientro nel luogo di residenza, abitazione o domicilio. Per gli spostamenti senza limitazioni tra le regioni italiane bisognerà aspettare il 3 giugno.

Così dal 18 maggio e fino al 2 giugno compreso chi ha uno dei validi motivi che abbiamo indicato per spostarsi fuori regione dovrà munirsi ancora di autocertificazione, da compilare ed esibire al momento del controllo delle forze di polizia.

Il ministero dell’Interno ha messo a disposizione il nuovo modulo di autocertificazione che puoi prelevare dal sito ufficiale del Governo oppure scaricare direttamente qui. È necessario indicare il luogo di partenza e la destinazione, dichiarare di non essere sottoposto a quarantena o risultato positivo al Covid-19 e riportare lo specifico motivo che determina lo spostamento.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube