Diritto e Fisco | Articoli

Sesso in auto: reato anche in luogo appartato se i finestrini non sono coperti

1 gennaio 2012


Sesso in auto: reato anche in luogo appartato se i finestrini non sono coperti

> Diritto e Fisco Pubblicato il 1 gennaio 2012



Fare sesso in auto senza nascondersi costituisce un reato perché offende il pudore e la pubblica decenza: anche se il luogo è appartato, non illuminato e non c’è nessuno per la strada.

Praticare sesso in auto, anche se in un luogo isolato e non illuminato, è reato perché offende il pudore e la pubblica decenza.

Lo ha precisato la Cassazione, tornata più volta a occuparsi su un tema assai caro ai giovani.

Fare l’amore in un parcheggio, alle tre del mattino, in un luogo appartato, è costato a due ragazzi, sorpresi in flagrante dai Carabinieri del posto, tre anni di reclusione. A detta dei giudici, infatti, anche i posti isolati e non illuminati sono da considerare luoghi pubblici e, come tali, fruibili da tutti i cittadini, bambini e minorenni compresi.

Eppure, l’automobile rimane uno dei posti più utilizzati per le “effusioni amorose”, specie quelle delle prime esperienze. Tant’è che qualche sito si è dato animo di pubblicare una vera e propria guida alle posizioni, battezzandolo “Kamasutra dell’automobile”, con tanto di vignette, per spiegare come approcciarsi al meglio negli spazi ristretti degli abitacoli.

Che fare allora? La Cassazione si mette nei panni (anche se, in questi casi, di “panni” ce ne sono ben pochi) dei ragazzi, dando loro un consiglio. Per evitare di commettere il reato è necessario che la vettura sia stata interamente coperta.

Squallido a dirsi, ancor di più a farsi, ma certamente più sicuro per la fedina penale: per le vostre notti di passioni, dotatevi dei classici fogli di giornale per i finestrini.

E così facendo non è detto che, dai giornali scandalistici che si pubblicano oggi, non troviate qualche ispirazione…

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI