Cronaca | News

Easyjet, attacco hacker: 9 milioni di clienti a rischio

19 Maggio 2020
Easyjet, attacco hacker: 9 milioni di clienti a rischio

Documenti di identità, dati di viaggio ed anche carte di credito tra i dati compromessi. La compagnia sta avvisando tutti i clienti.

Il noto operatore di voli low cost, Easyjet, ha subito un grosso attacco hacker. Sono stati violati gli indirizzi e-mail e i dati di personali di viaggio di circa 9 milioni di clienti, che saranno contattati nei prossimi giorni dalla compagnia low cost.

Dall’indagine, che apprendiamo dalla nostra agenzia stampa Adnkronos, emerge che “per 2.208 clienti gli hacker hanno potuto aver accesso ai dettagli della carte di credito“. Easyjet rende noto che in questo caso “ha preso già delle azioni per contattare i clienti coinvolti e per offrire un supporto”. La società assicura che tutti i clienti “saranno avvisati entro e non oltre il 26 maggio”.

L’attacco, sottolinea Easyjet, è stato notificato al National Cyber Security Center e all’Ico. Secondo la compagnia, al momento “non ci sono prove che qualsiasi informazione personale di qualsiasi natura sia stata utilizzata in modo improprio, tuttavia, su raccomandazione dell’Ico, stiamo comunicando con i circa 9 milioni di clienti i cui dettagli di viaggio sono stati accessibili per avvisarli di misure protettive per ridurre al minimo qualsiasi rischio di potenziale phishing“.

Easyjet consiglia soprattutto in questo periodo ai propri clienti anche “di stare attenti a qualsiasi comunicazione che pretenda provenire da EasyJet o EasyJet Holidays”.

Da quando siamo venuti a conoscenza dell’incidente, è diventato chiaro che a causa di Covid-19 c’è una maggiore preoccupazione per i dati personali che possono essere utilizzati per le truffe online“, avverte l’amministratore delegato Johan Lundgren .

“Di conseguenza, e su raccomandazione dell’Ico, stiamo contattando quei clienti i cui le informazioni di viaggio sono state consultate e si consiglia a loro di restare vigili, in particolare se ricevono comunicazioni indesiderate”, sottolinea Lundgren che si scusa “con quei clienti che sono stati colpiti da questo incidente”. Leggi anche questo articolo per sapere come fare denuncia per hackeraggio.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube