Cronaca | News

Fuoco in Parlamento sulla Lombardia

21 Maggio 2020
Fuoco in Parlamento sulla Lombardia

Il pentastellato Ricciardi punta il dito contro il modello di sanità lombarda «Un ospedale per 25 pazienti costato 25 milioni» e provoca la reazione della Lega: seduta sospesa.

Sospesa la seduta in corso alla Camera dei Deputati per le tensioni tra Movimento 5 Stelle e Lega. Subito dopo la relazione del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è intervenuto il pentastellato Riccardo Ricciardi che ha criticato fortemente il “modello lombardo” di sanità e ha richiamato in particolare la vicenda dell’ospedale allestito nella fiera.

A quel punto, dai banchi leghisti si sono levate forti proteste che hanno costretto il deputato ad interrompere il suo intervento. La protesta è dilagata in modo clamoroso e il presidente della Camera, Roberto Fico, non riuscendo a riportare l’ordine in Aula, è stato costretto a sospendere la seduta.

Ricciardi aveva attaccato direttamente anche il premier Conte, accusandolo di aver “sbagliato tutto fin dall’inizio” e già questo aveva suscitato urla in Aula, stavolta dalla maggioranza. Poi ha aggredito i vertici della Regione Lombardia, il presidente Attilio Fontana e l’assessore alla Sanità Gallera, per la realizzazione dell’ospedale fiera per 25 pazienti “costato 21 milioni: ecco come sono stati spesi i soldi dei cittadini”. E per rincarare la dose ha ricordato l’avvio del programma “modello della sanità lombarda”, instaurato dal precedente presidente, Formigoni, che ha tagliato 25mila posti letto pubblici, preferendo la sanità privata.

A quel punto le opposizioni, e in particolare la Lega, sono esplose, indirizzando insulti a Ricciardi e poi alzandosi in gruppo, per scendere alla base dell’emiciclo in modo da avvicinarsi al deputato pentastellato. Nella bagarre è andato distrutto un microfono, colpito dal pugno di un deputato. Così per evitare incidenti il presidente della Camera ha dovuto sospendere la seduta.

L’interruzione si è protratta per più di 20 minuti e, infine, i lavori in Aula sono ripresi. Dopo Ricciardi, ha preso la parola proprio il capogruppo della Lega, Riccardo Molinari, che ha attaccato l’incapacità del Governo nella gestione dell’emergenza, in particolare per i ritardati interventi nella prima fase dell’epidemia in Lombardia e ha invocato l’apertura di un’inchiesta parlamentare al riguardo.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube