Business | News

Risparmi: successo record per il nuovo Btp Italia

21 Maggio 2020
Risparmi: successo record per il nuovo Btp Italia

L’emissione straordinaria del titolo di Stato per l’emergenza Covid-19 è andata a ruba: sottoscritti quasi 23 miliardi di euro. Il rendimento sarà dell’1,40%. 

Tutto esaurito nel collocamento del nuovo Btp Italia, l’emissione straordinaria per il finanziamento degli interventi necessari all’emergenza Covid-19 e le cui sottoscrizioni, come avevamo anticipato, si erano aperte al pubblico dei risparmiatori lunedì 18 maggio.

Ora il ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato i risultati definitivi dell’emissione del Btp Italia, in una nota diffusa dall’agenzia stampa Adnkronos che mostra il successo straordinario dell’operazione che ha incontrato il pieno gradimento del pubblico dei risparmiatori.

Il Mef sottolinea che l’importo emesso è stato pari a 22.297,606 milioni di euro ed ha segnato un record storico di volume emesso in un’emissione Btp Italia (quella attuale è giunta alla sedicesima edizione di questo tipo di titoli).

Nella prima fase del collocamento, destinata agli investitori individuali, dal 18 al 20 maggio 2020, sono stati conclusi 383.966 contratti per un controvalore pari a 13.997,606 milioni di euro. Nella seconda fase, riservata agli investitori istituzionali), che si è aperta e conclusa nella giornata odierna, il controvalore delle richieste pervenute  eseguite è stato pari a 746, per un controvalore emesso pari a 8.300,000 milioni di euro a fronte di un totale richiesto pari a 19.546,876 milioni di euro.

Pertanto, i risparmiatori privati si sono visti assegnare quasi 14 miliardi di titoli e gli investitori istituzionali poco più di 8 miliardi di euro.

Il nuovo titolo, con scadenza a 5 anni, data di godimento 26 maggio 2020 e data di scadenza 26 maggio 2025, ha un tasso cedolare (reale) annuo definitivo pari all’1,40%, che sarà pagato in due cedole semestrali. Il codice Isin del titolo, da utilizzare per la sua indivisuazione e gli scambi, è IT0005410912.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube