Business | Articoli

Contratti a termine, somministrazione e apprendistato: i chiarimenti del Ministero

31 Luglio 2014
Contratti a termine, somministrazione e apprendistato: i chiarimenti del Ministero

Soglia mobile per il tetto del 20%: nel rispetto dei limiti quantitativi sempre possibile sostituire un patto scaduto.

È stata pubblicata ieri la circolare operativa [1] del ministero del Lavoro, molto attesa da aziende e professionisti per avere chiarimenti sulle principali novità in materia di contratti a termine, somministrazione e apprendistato introdotte dal cosiddetto decreto Poletti [2].

Nella circolare è stato ribadito il venir meno della necessità di indicare le ragioni di carattere tecnico, produttivo, organizzativo o sostitutivo per giustificare l’assunzione di un lavoratore con contratto a termine.

Nel caso di assunzioni per ragioni di carattere sostitutivo o di stagionalità, esenti da limitazioni quantitative, si è precisato che appare opportuno ai soli fini di “trasparenza”, che i datori di lavoro continuino “a far risultare nell’atto scritto la ragione che ha portato alla stipula del contratto a tempo determinato.

Sul tema dei limiti quantitativi si spiega che l’azienda dovrà verificare quanti dipendenti a tempo indeterminato ha in organico al 1° gennaio dell’anno, senza considerare nella base i lavoratori accessori, quelli intermittenti privi di indennità di disponibilità e, ovviamente, i parasubordinati e gli autonomi.

Nella base di computo andranno, invece, calcolati i lavoratori part time, in proporzione all’orario svolto, i dirigenti e gli apprendisti.


note

[1] Min. Lav circolare n. 18/14.

[2] Dl 34/14 e legge di conversione 78/14.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube