Influenza, il vaccino quest’anno è ancora più importante

22 Maggio 2020
Influenza, il vaccino quest’anno è ancora più importante

In arrivo la circolare del ministero della Salute che raccomanda, in particolare a bambini e anziani, di immunizzarsi. 

È in arrivo la prima circolare dell’era Covid che raccomanda il vaccino contro l’influenza. Il ministero della Salute ha annunciato oggi che ci sta lavorando e che sarà pubblicata prima del previsto: l’ultima, quella della stagione influenzale 2019-2020, è stata divulgata a luglio. L’urgenza di diramarla è, naturalmente, connessa alla pandemia di Coronavirus. Ecco il perché.

Distingueremo meglio tra influenza e Covid

L’agenzia di stampa Adnkronos afferma che il documento sarà diffuso nei prossimi giorni, per consentire una corretta programmazione, in vista della prossima stagione influenzale. L’obiettivo a cui si mira è, come sempre, quello di ridurre la circolazione del virus influenzale. Ma soprattutto il vaccino è tanto più utile in questo momento perché permetterà di distinguere facilmente e rapidamente i casi di Coronavirus da una normale influenza.

La circolare raccomanderà l’immunizzazione ai bambini da zero a sei anni e agli anziani dopo i sessant’anni. Nell’ultimo documento in materia, l’indicazione era soltanto per gli over 65. Caldamente suggerita anche la vaccinazione per gli operatori sanitari e per quanti lavorano nelle residenze sanitarie assistite a contatto con gli anziani, i più vulnerabili, sia all’influenza sia al Covid.

Da non trascurare il rischio seconda ondata

Ma c’è un altro motivo per il quale il vaccino antinfluenzale quest’anno è più utile. Lo spiega, sempre all’Adnkronos, il virologo Fabrizio Pregliasco: “È doveroso rilanciare la vaccinazione anti-influenzale, dato il rischio di una seconda ondata di Covid-19. Dunque ben venga la circolare del ministero”.

Pregliasco riflette su quanto “pesantemente le vaccinazioni abbiano risentito della campagna no-vax. Negli ultimi anni le coperture sono un po’ risalite, ma siamo ancora al 50% degli over 65 e a meno del 20% fra gli operatori sanitari. Non va bene. Quanto alla composizione dei nuovi vaccini per la prossima stagione influenzale, possiamo dire che è stata stravolta rispetto all’anno scorso. Ormai abbiamo vaccini quadrivalenti e trivalenti adiuvati. Il 28 febbraio scorso sono state emanate le raccomandazioni dell’Oms sulla composizione del vaccino antinfluenzale per la stagione 2020/2021 (emisfero Nord)”, con molte novità rispetto alla stagione precedente.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube