Cronaca | News

Trump prepara un test nucleare

23 Maggio 2020
Trump prepara un test nucleare

Il motivo della decisione degli Stati Uniti è fare pressione su Russia e Cina. L’esperimento potrebbe essere organizzato rapidamente.

Gli Stati Uniti hanno iniziato a discutere della possibilità di effettuare un test nucleare. Sarebbe la prima esplosione che avviene dopo decenni, l’ultimo esperimento analogo risale al settembre del 1992.

Lo rivela il Washington Post e in Italia rilancia la notizia l’agenzia stampa Adnkronos. In un incontro alla Casa Bianca avvenuto lo scorso 15 maggio, al quale hanno preso parte gli esponenti dell’amministrazione che si occupano di sicurezza nazionale, è emersa l’utilità di dimostrare a Russia e Cina la capacità degli Stati Uniti di organizzare “un test rapidamente”.

Il motivo che ha fatto scattare l’idea al presidente degli Usa, Donald Trump, sarebbe quello di dimostrare di “essere in una posizione negoziale più forte in eventuali trattative per il controllo degli armamenti con gli altri due Paesi”.

Ora la proposta è sul tavolo, proprio “al centro dell’agenda delle discussioni”, ha spiegato una fonte dell’amministrazione statunitense, anche se un’altra personalità al corrente della questione ritiene che l’incontro si sia concluso con la decisione di non effettuare il test.

Intanto gli Stati Uniti non hanno ancora ratificato il Trattato per mettere al bando i test nucleari. L’iniziativa di riprendere queste attività nasce “sulla scia di accuse a Mosca e Pechino di aver condotto le esplosioni di testate a carica bassa e della proposta di Washington di avviare negoziati trilaterali per il controllo degli armamenti”, rende noto il Washington Post.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube