Politica | News

Salvini chiede lo scioglimento del Csm

26 Maggio 2020
Salvini chiede lo scioglimento del Csm

Il leader della Lega prende spunto dalle intercettazioni del caso Palamara e sollecita l’intervento del capo dello Stato. Nuove elezioni per sorteggio.

La pazienza non è una dote del leader della Lega, Matteo Salvini, che oggi, dopo il no della Giunta al processo per la vicenda della nave migranti Open Arms, torna subito ad occuparsi di giustizia, prendendo di petto la questione della riforma del Consiglio Superiore della Magistratura che il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha annunciato per domani in Senato.

Dopo quanto sta emergendo dalle intercettazioni, “mi aspetto che colui che comanda il Csm, ovverossia il Presidente della Repubblica Mattarella, sciolga lo stesso Consiglio superiore della magistratura, che ormai emerge ragionare per correnti, per simpatie, per idee politiche o addirittura partitiche”, dice Salvini durante una diretta Facebook, riportata dall’Adnkronos.

“Quando un cittadino legge su un giornale delle conversazioni tra magistrati -aggiunge il leader del Carroccio- in cui si dice ‘Salvini ha ragione, Salvini sta rispettando la legge, Salvini ha l’appoggio degli italiani, però dobbiamo fermarlo, però dobbiamo indagarlo, però è una merda’, qualche dubbio sul fatto che la legge sia uguale per tutti viene”. Il chiaro riferimento è alle intercettazioni delle conversazioni del magistrato Luca Palamara, già presidente dell’Anm e componente del Csm, con alcuni colleghi e giornalisti.

Ora il leader della Lega propende per l’ipotesi dell’elezione per sorteggio dei membri del nuovo Csm: “Quindi -conclude Salvini- l’azzeramento del Csm e la rinomina di un nuovo Consiglio superiore della magistratura estratto a sorte, per tagliare le unghie al sistema di potere delle correnti in magistratura e dar voce, dare spazio ai tanti magistrati liberi, indipendenti, perbene, apolitici, apartitici, non organizzati per correnti e correntine, che amministrano la giustizia. Chiediamo che gli italiani abbiano fiducia totale e piena nella magistratura che decide delle loro vite e delle loro aziende”.



1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube