Cronaca | News

Minneapolis: arrestato l’ex poliziotto che ha ucciso Floyd

30 Maggio 2020 | Autore:
Minneapolis: arrestato l’ex poliziotto che ha ucciso Floyd

L’agente era stato più volte denunciato per altri episodi di violenza, ma mai sanzionato. Continuano le proteste, attaccata la sede della Cnn.

È finito in manette l’ex poliziotto che cinque giorni fa ha ucciso a Minneapolis, negli Stati Uniti, George Floyd tenendogli premuto il collo con il ginocchio. Lo ha annunciato il capo del dipartimento della Pubblica sicurezza del Minnesota, John Mark Harrington. L’agente si chiama Derek Chauvin e, come dimostrano le immagini del video che in pochi minuti ha fatto il giro del mondo, ha tenuto per oltre cinque minuti il ginocchio premuto sul collo del 46enne afroamericano che continuava a dire che non riusciva a respirare. Ancora non sono state comunicate le accuse formali di cui dovrà rispondere Chauvin e non è stato nemmeno chiarito se saranno arrestati anche gli altri tre agenti che si trovavano sul posto e che hanno assistito alla scena senza impedire al collega di uccidere Floyd. I tre sono stati, per ora, solo licenziati.

Secondo la stampa americana, nei suoi 19 anni al dipartimento, Chauvin aveva ricevuto almeno una decina di denunce per il suo comportamento, senza che fosse mai avviato nei suoi confronti alcun procedimento disciplinare, tranne in un solo caso una lettera di richiamo.

Intanto, anche la scorsa notte ci sono stati diversi episodi di tensione in più città del Paese. Una folla si è data appuntamento davanti alla Casa Bianca per chiedere giustizia e per denunciare i metodi brutali della Polizia. Lo staff del presidente Donald Trump ha deciso di attuare il lockdown e di chiudere la residenza del presidente anche alla stampa. A Minneapolis, centinaia di persone sono scese in strada nonostante gli appelli della Polizia e delle autorità a restare a casa dopo la decisione di imporre il coprifuoco a partire dalle 20 di ieri sera. Proteste anche ad Atlanta, in Georgia: manifestanti hanno attaccato il quartier generale della Cnn, lanciando oggetti contro gli agenti di polizia disposti all’ingresso della sede dell’emittente.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube