Lifestyle | Articoli

Netflix, le dieci migliori serie di sempre

2 Giugno 2020
Netflix, le dieci migliori serie di sempre

Le serie originali Netflix che ti terranno attaccato allo schermo: da guardare, amare e riguardare.

Il catalogo Netflix è davvero molto vasto, tanto che sicuramente ti sarà capitato tantissime volte di impiegare un tempo eccessivo per scegliere la serie televisiva da guardare e, dopo aver finalmente compiuto l’ardua scelta, di renderti conto che è ormai ora di spegnere le luci e andare a dormire. Per facilitarti la vita, oggi ti vogliamo consigliare delle serie che sicuramente amerai. Come si fa ad esserne così sicuri? Diciamo che a queste serie non manca nulla: ottimi attori (alcuni giovanissimi per di più), fantastiche sceneggiature e, la cosa più importante, non hanno nulla in comune con le serie televisive che hai visto fino ad ora.

Alla luce di questi criteri, se proprio dobbiamo scegliere tra le tante proposte di Netflix, le dieci migliori serie di sempre allora sono queste.

The Crown

La sovrana più longeva della storia della monarchia inglese, l’ormai leggendaria Regina Elisabetta II, è la protagonista di una delle più fortunate serie originali Netflix.

Stagione dopo stagione (siamo arrivati alla terza ormai), la narrazione più o meno veritiera delle vicende personali e – possiamo dire – lavorative della Regina ha tenuto attaccate allo schermo davvero tantissime persone. Quello che colpisce è che non è stata apprezzata esclusivamente da un pubblico più adulto, ma anche, e soprattutto, da tantissimi giovani che hanno avuto modo di scoprire e apprezzare la grande forza di una donna che ha lasciato il segno nella storia.

Ovviamente, per chiare esigenze di copione, gli attori che interpretano la Regina Elisabetta II (la bravissima Olivia Colman nella terza stagione ha sostituito l’altrettanto brava Claire Foy delle prime due stagioni) e tutta la famiglia reale, sono destinati a cambiare nel corso del tempo, ma queste modifiche non fanno altro che rendere la serie ancora più realistica.

Allo stato, siamo in trepidante attesa della quarta stagione ma, se non l’hai ancora vista, sei fortunato perchè puoi goderti ben tre stagioni da dieci episodi l’una.

Stranger Things

Se sei cresciuto negli anni Ottanta, sicuramente proverai un po’ di nostalgia nel guardare questa serie. Stranger Things è ambientata nel 1983 ed è incentrata su un gruppo di dodicenni che vivono nella piccola cittadina di Hawkins (Indiana) e sulla loro instancabile ricerca di Will, un compagno di scuola, scomparso misteriosamente una notte mentre fa ritorno a casa con la sua bicicletta.

La ricerca della verità porterà i ragazzi a scoprire un mondo parallelo, fatto di mostri (gli orribili demogorgoni), di esperimenti di scienziati senza scrupoli e di un modo tutto nuovo di comunicare tramite le lampadine dell’albero di Natale. Certo, i pericoli sono tanti, ma ad aiutarli c’è anche Eleven, una ragazzina con poteri fuori dal normale.

Perchè amiamo tanto questa serie? In primo luogo per la presenza di Winona Ryder che intepra in modo magistrale la mamma – comprensibilmente a tratti isterica – dello scomparso Will.

Il secondo motivo è che, se sei un appasionato di cinema, potrai cogliere un sacco di influenze o riferimenti a film famosi, come “Alien“, “Ghostbusters”, “E.T. l’extraterrestre” di Steven Spielberg, “La storia infinita” e tantissimi altri.

La buona notizia, anche in questo caso, è che sono ben tre le stagioni che puoi guardare e, qualora non dovessero abbastanza, puoi goderti il dietro le quinte con “Oltre Stranger Things”.

Narcos

La serie televisiva Narcos era nata inizialmente per raccontare la vita di uno dei più famosi narcotrafficanti del mondo, il colombiano Pablo Emilio Escobar Gaviria, ma poi, grazie al grande successo che ha ottenuto in tutto il mondo, Netflix ha deciso di produrre nuove stagioni per raccontare le gesta criminali dei narcotrafficanti del Cartello di Cali e di quelli messicani.

Le serie più belle sono senza ombra di dubbio quelle incentrate sulla figura di Pablo Escobar (sicuramente ti sarà capitato di sentire tantissime citazioni e vedere numerosi meme – come quello di Pablo sul dondolo), ma anche le successive sono imperdibili per gli amanti del genere.

Suburra

Se ami gli intrighi che coinvolgono i politici e i rappresentati del clero e le lotte per la conquista della supremazia su una città (Roma, la città eterna, in questo caso) da parte di clan di zingari e famiglie criminali, allora non hai scelta: non devi perderti questa serie televisiva.

Nel cast compare anche, con un ruolo ovviamente da protagonista, Alessandro Borghi, il bravissimo attore che ha interpretato anche Stefano Cucchi nel film “Sulla mia pelle” e Massimo Ruggieri nella serie televisiva “Diavoli“. A brevissimo arriverà su Netflix anche la terza e, purtroppo, ultima stagione.

Tredici

Il titolo è un richiamo ai tredici motivi che inducono una giovane adolescente americana a togliersi la vita in uno dei modi più tragici possibili. È una serie che certamente induce a riflettere su come e quanto anche i gesti cui non diamo alcuna rilevanza possono avere un impatto sui sentimenti delle altre persone e sul terribile fenomeno del bullismo nelle scuole. Vi è da dire che la serie è stata molto criticata perchè, secondo alcuni, sembrerebbe suggerire una tragica risposta definitiva a quello che è un problema transitorio.

Critiche o meno, la serie ha riscosso un successo incredibile tra il pubblico, tanto che sono state girate altre due stagioni (già disponibili su Netflix).

Dark

Questa serie tedesca merita sicuramente una menzione, visto che sta per arrivare la terza stagione. Se sei tra quelle persone che si distrae con lo smartphone mentre guarda Netflix, potrebbe non essere la serie più adatta a te.

Dark, infatti, è una di quelle serie che richiede tutta l’attenzione dei suoi spettatori visto che la trama si fonda su misteriose sparizioni, persone in grado di viaggiare nello spazio-tempo tramite i “wormhole” (i cosiddetti buchi di verme che permettono di viaggiare attraverso differenti dimensioni) e strane simbologie. Il consiglio? Se hai già visto le prime due stagioni, sarebbe opportuno fare un piccolo ripasso per farsi trovare pronti all’arrivo della terza, in arrivo il 27 giugno 2020.

Self-made – La vita di Madame C.J. Walker 

Madame C.J. Walker, interpretata dal premio Oscar Olivia Spencer, è una donna che è stata in grado di raggiungere il successo, diventando la prima miliardaria d’America. La protagonista, una donna di colore nata due anni dopo la fine della schiavitù negli Stati Uniti, dal suo problema con i capelli ingestibili, in grado di minare anche la sua sicurezza, trae l’ispirazione non solo per creare un prodotto che la aiuti a vedersi meglio, ma anche per mettere su un impero economico basato sulla cura dei capelli che sopravvive ancora oggi.

Madame C.J. Walker si è contraddistinta per la sua caparbietà e la celebrazione della sua vita in questa serie originale Netflix è un invito a tutti gli spettatori a non demordere davanti alle avversità.

You

You è una di quelle serie che ti fa rimanere incollato allo schermo e ti tiene con il fiato sospeso per tutta la notte. Anche in questo caso, Netflix ha saputo affrontare un tema di attualità, quello dello stalking e della violenza sulle donne, in modo eccellente.

Joe Goldberg è il classico bravo ragazzo: libraio newyorkese, passione per la letteratura e la poesie e la faccia da tipico bravo ragazzo. Ottimo partito sulla carta, pessimo nella realtà. Joe, infatti, è in realtà una persona fortemente disturbata (solo nella seconda stagione tuttavia vengono svelati i retroscena della sua infanzia) che vive perseguitando tutte le donne che crede di amare.

Le prime due serie sono già disponibili su Netflix e non si esclude che possa arrivarne anche una terza.

La casa de papel

La serie spagnola “La casa di carta” è stata vista da circa trentacinque milioni di abbonati Netflix. Se non rientri in queste stime, dunque, non ti resta che iniziare subito la visione. Una banda di delinquenti – le cui identità sono ignote, visto che si chiamano tra loro con nomi di città (Tokyo, Nairobi, Berlino, Oslo, giusto per citarne alcuni) e celano il viso dietro maschere raffiguranti il volto del pittore Salvator Dalì – guidati dal Professore irrompono nella Banca di Spagna per mettere in atto il loro ambizioso piano: non rubare un euro dalla cassaforte ma stampare miliardi e miliardi di euro.

La serie inizialmente doveva limitarsi ad una sola stagione divisa in due parti ma poi, alla luce del grande successo riscosso, sono state girate altre stagioni.

Hollywood

Alla fine degli anni Quaranta, Hollywood attrae tantissimi giovani desiderosi di vivere i loro sogni. Tuttavia, questo mondo dorato, nasconde orrende storture: pregiudizi razziali, corruzione e richiesta di prestazioni sessuali in cambio di provini per i prossimi film da girare. Lo spettatore può pensare “va bene, niente di nuovo”, in fondo anche lo scandalo #MeToo ci sembra far capire che le cose funzionino così. Invece, a sorpresa, scopriamo che non è così: è vero, i corrotti ci sono, ma non bisogna fare di tutta l’erba un fascio.

Che sia un tentativo di far dimenticare i recenti scandali? Nel dubbio, la visione di questa serie è comunque consigliata visto che fa trascorrere qualche ora in modo davvero piacevole.

Come avere Netflix gratis

Se non sei abbonato a Netflix, hai la possibilità di usufruire di un mese di prova gratuito. In che modo? È semplicissimo: connettiti alla pagina internet www.netflix.it e fai click su Abbonati e seleziona il tipo di abbonamento che preferisci (account singolo o account condivisibile con altri cinque familiari) e poi su “Inizia il periodo di prova gratuito”.

Prima dello scadere dei trenta giorni, se la prova non ti ha soddisfatto, hai la possibilità di disdire il tuo abbonamento evitando l’addebito dell’importo mensile. Qualora tu dovessi cambiare idea in futuro, ovviamente, avrai sempre la possibilità di sottoscrivere un nuovo abbonamento ma non di godere di ulteriori periodi di prova. Ricorda che questo è l’unico modo per vedere gratis Netflix in maniera legale.

Per maggiori informazioni su come didisdire Netflix puoi consultare il seguente articolo: Come disdire Netflix.

Streaming: è legale condividere il proprio account? GUARDA IL VIDEO



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube