Coronavirus: boom di richieste dal chirurgo estetico

3 Giugno 2020 | Autore:
Coronavirus: boom di richieste dal chirurgo estetico

Ritocchini post lockdown: ecco i più gettonati. 

Qualche specialista lo aveva previsto: dopo due mesi in quarantena, torna l’esigenza di benessere e bellezza. Tra chi si vede stanca ed invecchiata e chi avverte l’urgenza di un restyling, nel post lockdown sono tantissime le donne a tornare sul lettino del chirurgo estetico.

Quali sono gli interventi più richiesti? Ritocchi e mini-ritocchi a viso e collo. Daniele Spirito, chirurgo plastico di Roma e docente presso la cattedra di Chirurgia plastica dell’Università di Milano, sottolinea che sono moltissime le donne che stanno manifestando il desiderio di vedersi più giovani e belle, soprattutto dopo un periodo così faticoso dal punto di vista fisico e psichico.

Minilifting composito: l’intervento più richiesto

L’intervento più richiesto in assoluto è il minilifting composito. A spiegare di cosa si tratta è l’esperto, come riporta una nota stampa dell’agenzia Adnkronos. Il minilifting composito è una procedura mininvasiva che garantisce un ringiovanimento del viso di 10 anni, con recupero velocissimo e assenza di lividi il che, precisa il chirurgo plastico, permette di non dover rinunciare ai ritrovati impegni sociali e di programmarne l’esecuzione perfino in estate.

In cosa consiste l’intervento?

“Il minilifting composito è un’innovativa tecnica di lifting facciale meno invasiva e più duratura di un lifting classico, con rischi di complicanze ridotti e un recupero più rapido -spiega Spirito, che ha introdotto in Italia il nuovo intervento di lifting composito, riducendo l’incisione e rendendola corta, quasi invisibile e molto sottile – Tre sono le zone interessate, il collo, la regione della guancia e lo zigomo. Si effettua una sola piccola incisione davanti al padiglione auricolare e si procede a uno scollamento di 5-6 cm del sottocute. Da qui si fa ingresso nei piani profondi, e si riposizionano i tessuti verso l’alto. La cicatrice è piccola, quasi invisibile”.

Come viene eseguita l’operazione?

”L’operazione viene eseguita in anestesia locale con sedazione e in regime di day hospital – prosegue l’esperto – L’intervento dura circa un’ora e il post operatorio è decisamente soft: 24 ore di bendaggio, quattro giorni di una speciale medicazione adesiva e dopo 7 giorni rimozione dei punti di sutura (quando ci sono) davanti l’orecchio”.

Minilifting composito: quali sono i risultati?

Il risultato “è sorprendente – assicura Spirito – il viso, che tende a scendere per la forza di gravità e per l’assottigliamento delle ossa, appare più giovane anche di dieci anni. L’esposizione dei tessuti è minore, quindi meno punti, meno coagulazione, meno rischi di complicanze. Caratteristiche particolarmente confortanti, a maggior ragione in un momento particolare come quello che stiamo vivendo”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

4 Commenti

  1. Io immagino tutte quelle donne che vanno a farsi il botulino, labbra rifatte, zigomi gonfiati, zampe di gallina svanite, rughe della fronte. Ma accettatevi per quello che siete e fatela finita!

  2. Stiamo a lanciare continuamente accuse alle donne che desiderano fare qualche ritocchino per migliorare le proprie imperfezioni e sentirsi più belle. Perché? Ognuno dispone del suo corpo come crede. Se io mi sento più bella e sicura se mi faccio le unghia dall’estetista perché un’altra donna non può tirarsi su gli zigomi ecc? E non è perché siamo superficiali, ma è perché ci piace curare l’estetica anche se per qualcuno è una sciocchezza

  3. Allora, io direi che qui nessuno sta dicendo che una donna non è libera di disporre del proprio corpo come crede. Vuoi farti il botulino? Vuoi sottoporti ad un’operazione chirurgica per migliorare alcuni aspetti del tuo corpo che non accetti? Fallo. Però non puoi arrabbiarti se una persona esprime la sua contrarietà a riguardo se tu ti metti in bella mostra e ti apri ai commenti. Devi accettare il confronto e qui si parla di libertà di manifestazione del pensiero. Tu sei libera di rifarsi come e quando vuoi, ma se vieni a fare un commento su un argomento devi accettare anche l’opinione contraria e non sentirti per forza sotto accusa se una persona esprime il suo dissenso a riguardo. Detto ciò, io sono del parere che ognuno con le sue imperfezioni e particolarità è meraviglioso e può anche fare dei conti con sé stesso e non adattarsi per forza agli stereotipi di bellezza imposti dalla società. Non è tutto bello quello che ci propinano in tv e sulle copertine. Buona vita a tutti e impararate a stare bene con voi stessi

  4. Comunque non sono solo le donne ad andare dal chirurgo plastico, ma anche tanti maschietti. Sono tanti gli uomini che non accettano l’avanzare dell’età e cercano di accorciarsi gli anni con qualche ritocchino qua e là. Anche con qualche ruga di troppo non perdete il vostro fascino, anche se i muscoli non solo gli stessi di quando avevate 20 anni, non significa che siete meno virili. In ogni caso, a me piace molto l’uomo curato che tiene a mantenersi in forma conducendo una vita salutare. Ma sappiate che non è necessario andare dal chirurgo estetico. Ogni tanto, giardatevi tutti allo specchio e fate un carico di autostima che vada oltre l’aspetto fisico

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube