Cronaca | News

App Immuni al via da oggi in 4 regioni

8 Giugno 2020 | Autore:
App Immuni al via da oggi in 4 regioni

Al via in Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia la fase sperimentale per il tracciamento di eventuali contagi. Dal 15 giugno attiva in tutta Italia.

Dopo il via libera del Garante della privacy, parte oggi in 4 regioni la sperimentazione dell’app Immuni, il software che aiuterà a tracciare eventuali contatti a rischio di contagio da coronavirus. L’applicazione diventa operativa oggi in Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia. Trascorsa questa prima settimana di test, entrerà a pieno regime da lunedì 15 giugno in tutto il territorio nazionale. L’app è gratuita e facoltativa.

Sono circa due milioni i cittadini che hanno scaricato dallo scorso 1° giugno l’applicazione, secondo il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri. In via di risoluzione definitiva i problemi che erano stati segnalati sugli smartphone Huawei: entro oggi l’app sarà disponibile su tutti modelli. Immuni usa la tecnologia messa a disposizione da Apple e Google per le notifiche di esposizione, che consente di scaricare e di utilizzare il software. Il sito immuni.it offre tutte le informazioni necessarie. È attivo anche il numero verde 800.912.491 tutti i giorni dalle 7 alle 22.

A tutela della privacy degli utenti, l’applicazione non segue i loro spostamenti, non registra la loro identità e nemmeno quella delle persone con cui entrano in contatto. Non accede alla rubrica di chi l’ha scaricata, non chiede il numero di telefono dell’utente e non invia sms. I contatti con gli altri utenti avvengono via Bluetooth, scambiando dei codici temporanei casuali con gli altri cellulari su cui è scaricata. Codici che vengono salvati nella memoria dello smartphone ma che non permettono di risalire all’identità delle persone.

Nel momento in cui un utente risulta positivo al coronavirus, l’app attiva un sistema tramite il quale vengono avvisati i possibili contatti, che dovranno contattare il medico di famiglia o il pediatra per dare il via al percorso di assistenza.

Tra le regioni che hanno mostrato delle perplessità sull’utilità dell’app Immuni ci sono Piemonte, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Tuttavia, da lunedì prossimo l’app sarà in funzione anche in questi territori.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube