Coronavirus, le regole per i campi estivi per bambini e ragazzi

10 Giugno 2020
Coronavirus, le regole per i campi estivi per bambini e ragazzi

Sono contenute nelle linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative, elaborate e approvate dalla Conferenza delle Regioni.

Con l’avvicinarsi dell’estate tornano i campi/centri estivi per bambini e ragazzi, quest’anno in versione inedita, con una serie di accortezze causa Coronavirus. Sono le linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative a elencare le precauzioni che gli educatori e i piccoli dovranno rispettare per evitare i contagi. C’è un intero paragrafo dedicato all’argomento, sul quale si sofferma una nota dell’agenzia di stampa Adnkronos.

Misure di sicurezza generali

L’obbligo di indossare le mascherine vale sopra ai 6 anni di età; dovranno rispettarlo personale, bambini e ragazzi. Assembramenti da evitare, percorsi differenziati, ingressi e uscite scaglionati, sempre al fine di agevolare genitori e accompagnatori dei piccoli nel rispetto del distanziamento sociale. Non è prevista, inoltre, approvazione della proposta organizzativa dei centri da parte delle Aziende sanitarie locali, né certificazioni dello stato di salute da parte del pediatra per l’ammissione al centro.

Si dovrà procedere alla misurazione quotidiana della temperatura corporea per tutti gli operatori, bambini, genitori/accompagnatori. Nel caso sia superiore ai 37.5 gradi centigradi, il soggetto, bambino o operatore che sia, dovrà essere isolato, prevedendo dispositivi di protezione, valutazione medica e rientro a casa, in accordo con i genitori.

La gestione dello spazio

Quanto all’organizzazione dei centri, è necessario un rapporto tra personale e minori di 1:5 per bambini da zero a cinque anni, di 1:7 per bambini da sei a undici anni e di 1:10 per ragazzi da dodici a diciassette anni. Vale anche per i campi estivi. La composizione dei gruppi di bambini deve essere il più possibile stabile nel tempo e dovranno essere evitate attività di intersezione tra gruppi diversi, mantenendo, inoltre, lo stesso personale a contatto con lo stesso gruppo di minori.

Nei campi estivi, le camere devono consentire il rispetto della distanza di almeno 1,5 metri tra i letti. Le camerate per il pernottamento non possono prevedere un numero di bambini superiore a quello previsto dalla composizione dei gruppi stessi e non possono essere condivise da gruppi diversi. Per quanto riguarda i bagni, a uso collettivo, si raccomanda un’organizzazione anche su turni in base agli spazi. Per i pasti, tavoli disposti in modo da assicurare il mantenimento di almeno un metro di separazione tra le persone (a eccezione delle persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggetti a distanziamento interpersonale).

A parte i dispenser di prodotti igienizzanti in diversi punti, per bambini e ragazzi devono essere promosse le misure igienico-comportamentali con modalità anche ludiche, compatibilmente con l’età e con il loro grado di autonomia e consapevolezza. I giochi dovranno essere a utilizzo esclusivo di un singolo gruppo, salvo disinfezione prima dello scambio. Le linee guida suggeriscono inoltre di garantire una approfondita pulizia giornaliera degli ambienti e favorire il ricambio d’aria negli ambienti interni.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube