Coronavirus: le regole per i campeggi

10 Giugno 2020
Coronavirus: le regole per i campeggi

Obbligo di mascherina, distanza minima tra le piazzole, i mezzi mobili (tende, roulotte e camper) ed anche tra lettini e sedie sdraio; pulizia frequente dei bagni.

Le nuove linee guida della Conferenza Stato-Regioni, ora aggiornate alla Fase 3 dell’emergenza Coronavirus prevedono un capitolo specifico dedicato ai campeggi, che come tipo di attività sono inseriti nell’ambito delle strutture turistico-ricettive all’aperto. Ecco le regole da rispettare secondo il nuovo protocollo anti-Covid, illustrate dall’agenzia stampa Adnkronos.

Quando indossare la mascherina

Innanzitutto, «gli ospiti devono sempre utilizzare la mascherina nelle aree comuni chiuse (es. attività commerciali, spazi comuni, servizi igienici), e comunque sempre quando non sia possibile rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro».

Si fa eccezione a questa regola solo nei casi degli appartenenti allo stesso nucleo familiare «o dei soggetti che in ogni caso condividano gli ambienti per i pernottamenti». Invece «durante l’attività fisica non è obbligatorio l’uso della mascherina».

Tende, roulotte e camper

Le linee guida stabiliscono che «i mezzi mobili di pernottamento degli ospiti (ad esempio tende, roulotte, camper) dovranno essere posizionati all’interno di piazzole delimitate, in modo tale da garantire il rispetto delle misure di distanziamento tra i vari equipaggi»; questo spazio dovrà essere «comunque non inferiore a 3 metri tra i 2 ingressi delle unità abitative, qualora frontali».

Tavoli, sedie e sdraio

Nel caso di utilizzo di «accessori o pertinenze» – e qui le linee guida fanno gli esempi di «tavoli, sedie, lettini e sedie a sdraio» dovrà essere mantenuto un «distanziamento di almeno 1,5 metri». Inoltre, si «raccomanda» agli occupanti della piazzola di «pulire e disinfettare gli arredi esterni oltre a quelli interni».

Servizi igienici

Per i servizi igienici ad uso comune «sono introdotti interventi di pulizia da effettuare almeno 2 volte al giorno. In ragione di una maggiore affluenza degli ospiti, nel caso di occupazione superiore al 70% delle piazzole sprovviste di servizi igienici presenti nella struttura (escludendo quindi case mobili, bungalow e piazzole con servizi privati), la pulizia e la disinfezione sarà effettuata almeno 3 volte al giorno».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube