Superbonus 110% anche per autonomi e imprese

15 Giugno 2020 | Autore:
Superbonus 110% anche per autonomi e imprese

La legge non specifica la tipologia del condomino che può beneficiare della detrazione. Lo stesso vale per sismabonus e bonus facciate.

I lavoratori autonomi e le imprese che si trovano in un condominio possono usufruire del superbonus del 110% previsto per i lavori agevolati effettuati tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021 sulle parti comuni dell’edificio.

Il decreto Rilancio, ora in fase di conversione in Parlamento, prevede infatti questo beneficio per:

  • i condomìni;
  • le persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività d’impresa; arti e professioni, su unità immobiliari unifamiliari adibite ad abitazione principale;
  • gli Istituti autonomi case popolari (Iacp) e dagli enti con le stesse finalità sociali, per interventi realizzati su immobili, di loro proprietà ovvero gestiti per conto dei Comuni, adibiti ad edilizia residenziale pubblica;
  • le cooperative di abitazione a proprietà indivisa, per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci.

In pratica, la legge non pone dei vincoli sulla tipologia del condomino. Questo significa che anche le imprese (al di là della loro forma giuridica) o i lavoratori autonomi possono fruire delle detrazioni maggiorate nel caso in cui abbiano un immobile in un condominio in cui viene realizzato un intervento mirato al miglioramento dell’efficienza energetica dell’edificio, come ad esempio un cappotto termico o la sostituzione di un impianto di climatizzazione invernale con un impianto centralizzato per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria. L’impresa o il lavoratore autonomo beneficeranno del superbonus in base alla loro quota millesimale e avranno la possibilità di chiedere la detrazione per recuperare la spesa in cinque rate annuali di pari importo o di cedere il credito d’imposta.

Lo stesso vale per i lavori sulle parti comuni per i quali è previsto il sismabonus del 110% o quello ordinario, con detrazioni dal 50 all’85%. Ma anche per il bonus facciate del 90% riservato ai lavori di recupero o di restauro delle parti esterne degli edifici che si trovano nelle zone A e B effettuati nel 2020.



3 Commenti

  1. Nel caso il complesso di appartamenti (nel mio caso 5) non sia costituito in condominio, benche le tabelle millesimali siano presenti, è possibile fruire della detrazione fiscale?

    1. Puoi trovare tutti gli aggiornamenti nei seguenti articoli:
      -Superbonus 110%: i dubbi sui beneficiari. Alcuni chiarimenti, decreto alla mano, su chi ha diritto all’agevolazione, in attesa di eventuali modifiche al Dl Rilancio da parte del Parlamento. https://www.laleggepertutti.it/408680_superbonus-110-i-dubbi-sui-beneficiari
      -Superbonus 110%: la guida completa per fare i lavori gratis https://www.laleggepertutti.it/403207_superbonus-110-la-guida-completa-per-fare-i-lavori-gratis

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube