Contanti: cosa si rischia con la nuova soglia dal 1° luglio

15 Giugno 2020 | Autore:
Contanti: cosa si rischia con la nuova soglia dal 1° luglio

Tra 15 giorni entra in vigore la norma che limita i pagamenti non tracciabili a 1999,99 euro. Come cambiano le sanzioni per chi viola questa regola.

Mancano due settimane all’entrata in vigore della norma che, dal 1° luglio, impedisce di effettuare dei pagamenti in contanti oltre la soglia dei 1.999,99 euro. Un limite che resterà valido per un anno e mezzo: dal 1° gennaio 2022, infatti, scenderà ancora a 999,99 euro. Significa che tra 15 giorni, per i pagamenti pari o superiori ai 2.000 euro sarà necessario utilizzare uno strumento tracciabile, come un bonifico bancario o postale, una carta di credito o di debito, un assegno.

La regola vale per tutti, che si tratti di persone fisiche o giuridiche. Questo vuol dire che comporterà una sanzione non solo lo scambio di denaro oltre la soglia tra privati (ad esempio, il padre che fa un prestito al figlio) ma anche quello tra diverse società, tra un privato ed una società, tra soci, tra realtà imprenditoriali appartenenti allo stesso gruppo. Restano esclusi soltanto quei casi in cui un imprenditore persona fisica faccia un prelievo di 2.000 euro o più dalla sua ditta oppure versi una quantità di denaro superiore alla soglia stabilita per finanziare la propria attività: si tratta di situazioni, infatti, in cui non avviene uno scambio di denaro tra un soggetto ed un altro, condizione indispensabile per configurare l’illecito.

La norma impone ai professionisti non solo il rispetto di tale soglia ma anche la comunicazione al ministero dell’Economia e delle Finanze, solitamente attraverso le Ragionerie territoriali dello Stato, di eventuali illeciti di cui vengano a conoscenza nello svolgimento della loro attività.

Che cosa si rischia? La nuova normativa dice che «per le violazioni commesse e contestate dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 il minimo edittale è fissato in 2.000 euro», mentre per quelle commesse dal 1° gennaio 2022, cioè quando la soglia per l’uso dei contanti scenderà ulteriormente a 999,99 euro, il minimo sarà di 1.000 euro. Dal 1° luglio sarà ridotta la sanzione minima dell’oblazione, che passerà da 6.000 a 4.000 euro.

La riduzione della sanzione minima edittale (quella di 2.000 euro dal 1° luglio) non è prevista per chi ha gli obblighi antiriciclaggio, cioè per chi è tenuto a segnalare le violazioni e quindi per i professionisti che omettano di comunicare l’infrazione: per questi soggetti la sanzione minima rimarrà a 3.000 euro.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

9 Commenti

        1. complimenti a chi fa regali ai nipotini superiori ai 2000 euro…..Gli stacchi un assegno e poi se lo va a cambiare

  1. Conte afferma “Stati generali” è un gran segno di democrazia. Tante critiche al governo Berlusconi “Arcore”; Renzi “Leopolda”; Monti “In Villa”, a questo punto perchè andare a votare, per cosa? perchè avere un parlamento aperto tanto non serve, perchè avere un Presidente della Repubblica se poi alla fine decide solo uno, perchè l’Italia viene ancora definita Repubblica democratica! Sono sempre più convinto che i politici siano solo facendieri delle banche, lo scopo finale erodere sempre più i risparmi degli italiani in fattispecie delle classi medie. Italia terra di conquista per chiunque venga dall’estero.

    1. Tutti i politici sul patibolo!
      Svegliatevi, siamo noi il popolo , sono loro scelti da noi per servire al popolo.
      Se non fanno il lavoro per quale sono stati eletti devono essere eliminati. Altrimenti ogniuno vorrà solo rubare.
      Pena di morte a tutti che provano arricchire se stessi o le banche sulla sangue del popolo.

  2. Secondo me bisognerebbe cambiare la moneta, non solo in Italia ma di tutta l’europa, e utilizzare solo carte senza prelievi contanti , solo cosi non si puo evadere il fisco e si dovrebbero eliminare i contributi a fondo perduto, ma fare prestiti con basso tassi d’interessi, perche se no non si risolve nulla, e si eliminerebbe pure le sanzione in quanto non circolerebbero piu contanti. Non fare pagare le commissione agli esercenti con il pos .io la penso cosi .

    1. Guarda che il grosso dell evasione lo fanno Google Amazon Facebook Apple Microsoft istituti bancari insomma le grandi multinazionali in genere, solo che loro la chiamano finanza “ creativa “…

  3. Si si… democrazia….
    Adesso per fare il prelievo o bonifico di 2500€ lo devi dividere x 2 e fare due operazioni pagando 2volte la operazione.
    Questo non è una democrazia! E un mantenimento delle banche da parte di governo tolto dalla tasca di cittadinanza.
    E questo governo e stato eletto x il popolo? Non credo proprio
    Banda di ladri!
    Dovevano essere appesi tutti quanti in centro della città capitale.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube