Reddito di cittadinanza: aumentano i beneficiari

15 Giugno 2020
Reddito di cittadinanza: aumentano i beneficiari

L’incremento a maggio è del 18% rispetto a gennaio; crescono anche del 5% gli importi medi mensili. Due terzi delle richieste provengono dal Sud. 

Nel periodo che va da aprile 2019 a maggio 2020 risultano circa 2 milioni le famiglie che hanno richiesto il Reddito di cittadinanza o la Pensione di Cittadinanza. A 1,3 milioni di queste è stato erogato il beneficio, registrando un incremento pari al 18% rispetto al mese di gennaio 2020, quando le famiglie beneficiarie erano 1,1 milioni.

Lo rende noto l’Inps in un comunicato, riportato dall’agenzia stampa Adnkronos, in cui si evidenzia che i nuclei familiari che hanno attualmente in pagamento il beneficio sono 1,2 milioni, con 2,8 milioni di persone coinvolte, per un importo medio mensile di 519 euro. A fronte di essi, ci sono 144 mila nuclei familiari che sono stati dichiarati decaduti dal diritto.

Rispetto a gennaio 2020 si registra un aumento del 5% dell’importo medio mensile; questo incremento, secondo l’Inps, «è imputabile alla presentazione della nuova Dsu, la Dichiarazione sostitutiva unica,che è entrata in vigore dal mese di febbraio 2020».

Nel dettaglio, stando ai dati forniti dall’Inps sono oltre 1,3 milioni (1.315.511) le domande di reddito e pensione di cittadinanza accolte dall’Inps dall’aprile 2019 al maggio 2020. Quasi i due terzi del totale degli assegni sono stati distribuiti a residenti del Sud Italia e delle isole (803.018) mentre la quota restante è distribuita tra il Nord (314.149) e il Centro (198.344). Le domande decadute risultano 144.495; quelle respinte sono stati 490.634 e quelle in lavorazione son 146.495 per un totale di oltre 1,9 milioni di richieste per accedere al Reddito o alla Pensione di cittadinanza, che complessivamente sfiorano i 2 milioni (1.952.640).

Analizzando i nuclei familiari, sono quasi 1,2 milioni (1.171.016) quelli che hanno beneficiato del Reddito o della Pensione di cittadinanza, per un totale di 2,8 milioni (2.796.581) di persone e per un assegno medio di quasi 519 euro (518,88). La suddivisione territoriale mostra che al Sud e nelle isole i nuclei familiari che percepiscono Reddito o Pensione di cittadinanza sono 727.218 per un totale di 1.856.77 persone e un assegno medio di 555,41 euro.

Tornando ai dati nazionali, i beneficiari del Reddito di cittadinanza sono quasi un milione di nuclei familiari, per un totale di 2,6 milioni di persone interessate e un assegno medio di 557,22 euro. Mentre la Pensione di cittadinanza interessa 129.324 nuclei familiari, per un totale di 146.852 persone, con un assegno medio di 237,96 euro.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube