Donna e famiglia | Articoli

Come faccio a comprare la pillola del giorno dopo

5 Agosto 2020
Come faccio a comprare la pillola del giorno dopo

La contraccezione d’emergenza per ritardare l’ovulazione: dove si acquista, come funziona e quali sono gli effetti collaterali.

Hai avuto un rapporto sessuale non protetto? Sei spaventata dall’idea di avere una gravidanza indesiderata? Ebbene, in casi del genere si può ricorrere alla pillola del giorno dopo, una contraccezione d’emergenza che in pratica ritarda l’ovulazione ed evita la fecondazione dell’ovulo da parte degli spermatozoi. Ma come si fa a comprare la pillola del giorno dopo? Quando assumerla? Quali sono gli effetti indesiderati? Niente paura, te lo spiego in questo articolo.

Pillola del giorno dopo: cos’è e a cosa serve?

La pillola del giorno dopo, in buona sostanza, è un farmaco che evita alla donna di rimanere incinta. Tale metodo contraccettivo viene quindi usato quando si è avuto un rapporto sessuale non protetto (ad esempio, non si è usato il preservativo) e si teme una gravidanza indesiderata. Diciamo pure che è un salvagente di emergenza da utilizzare quando non ci sono altre alternative possibili.

Il medicinale contiene il levonorgestrel, un principio attivo presente anche in altri farmaci (tra cui la pillola contraccettiva per uso quotidiano). 

Pillola del giorno dopo: come funziona?

Abbiamo detto che la pillola del giorno dopo consente di non rimanere incinta a seguito di un rapporto sessuale. Ma come funziona esattamente? In pratica, il farmaco impedisce agli spermatozoi di fecondare l’ovulo della donna. 

La pillola del giorno ritarda l’ovulazione ed evita la fecondazione dell’ovulo

Affinché produca i suoi effetti, la pillola va assunta subito dopo il rapporto sessuale o al massimo entro 72 ore (3 giorni). In alternativa, è possibile prendere la pillola dei 5 giorni dopo che produce gli stessi effetti anche se presa entro 120 ore dal rapporto.

In entrambi i casi, si tratta di contraccezioni d’emergenza la cui azione è sempre quella di ritardare l’ovulazione e non la fecondazione, pertanto non hanno un’efficacia abortiva. 

È bene chiarire, perciò, le differenze:

  • la pillola del giorno dopo è a base di levonorgestrel, un principio attivo in grado di impedire la fecondazione dell’ovulo se assunto prima dell’innalzamento dell’ormone LH, quindi entro 72 ore dal rapporto sessuale;
  • la pillola dei 5 giorni dopo è a base di ulipristal acetato, un principio attivo in grado di modificare l’attività dell’ormone progesterone, ritardando il processo che conduce all’ovulazione. Il farmaco agisce fino a 120 ore dal rapporto sessuale. 

In sintesi, si tratta di farmaci che intervengono nella fase pre-ovulatoria e non sono efficaci quando l’ovulazione è già in atto e si è verificato l’impianto dell’ovulo fecondato.

Ti è chiaro, quindi, che entrambe le tipologie di medicinali non devono essere confusi con la pillola abortiva (la cosiddetta RU-486) che viene utilizzata, appunto, per interrompere una gravidanza già iniziata. Tale farmaco, infatti, può essere assunto solo in ospedale entro la settima o al massimo la nona settimana di gravidanza, in alternativa all’aborto effettuato chirurgicamente.

Come faccio a comprare la pillola del giorno dopo

Se c’è il rischio di una gravidanza indesiderata, la donna può comprare la pillola del giorno dopo. Per farlo è necessario recarsi in farmacia ed esibire un documento di identità in corso di validità che attesti l’età dell’acquirente. Se si è minorenni è indispensabile la prescrizione del proprio medico di base, del ginecologo, del consultorio oppure della guardia medica. 

Attenzione: la prescrizione non è ripetibile (RNR), ciò vuol dire che ogni volta che si rende necessario l’uso della pillola occorrerà la ricetta medica.

Se invece si è maggiorenni è possibile acquistare il farmaco senza ricetta. Nel caso in cui il farmacista si rifiuti di dare il contraccettivo senza prescrizione, si può presentare la copia della determina AIFA del 1 febbraio 2016 oppure contattare direttamente le autorità.

Infine, va precisato che il medico non può rifiutarsi di prescrivere la pillola del giorno dopo perché obiettore di coscienza, in quanto la legge [1] ammette l’obiezione di coscienza solo per l’interruzione volontaria di gravidanza. In ogni caso, il medico o il farmacista devono fornire tutte le informazioni affinché la donna possa ricevere la prescrizione e il farmaco in tempi utili.

Il prezzo della pillola varia dai 15 ai 26 euro circa.

Pillola del giorno dopo: è pericolosa?

La pillola del giorno dopo non rappresenta un rischio per la salute, tuttavia, come tutti i farmaci, può causare alcuni effetti indesiderati, quali ad esempio:

  • nausea;
  • vomito;
  • diarrea;
  • mal di testa;
  • stanchezza;
  • vertigini;
  • tensione al seno;
  • gonfiore alle gambe;
  • ritardo o abbondanza del ciclo mestruale.

Pertanto, è sempre bene informare il proprio medico o il ginecologo e leggere attentamente il foglietto illustrativo per capire le corrette modalità di assunzione ed eventuali controindicazioni (ad esempio, la pillola non può essere utilizzata da chi soffre di insufficienza epatica grave, malattie cardiovascolari o tromboembolie venose).

Attenzione: l’uso della pillola in questione non rappresenta una protezione da malattie sessualmente trasmissibili (come, ad esempio, HIV, Clamidia, Herpes genitale, condilomi genitali, epatite B, sifilide, ecc.) e, soprattutto, non ha alcun effetto negativo sulla fertilità successiva.

Quando prendere la pillola del giorno dopo?

Il trattamento farmacologico che ritarda l’ovulazione si può prendere in caso di:

  • rapporto sessuale non protetto;
  • rottura del preservativo durante il rapporto;
  • mancata assunzione della pillola anticoncezionale;
  • violenza sessuale;
  • coito interrotto mal riuscito.

Il medicinale non può essere usato come metodo contraccettivo abituale (per evitare rapporti a rischio, infatti, è sempre bene è adottare altri metodi contraccettivi su consiglio del proprio ginecologo) o in caso di gravidanza accertata o in corso.


note

[1] L.  n. 194/1978 del 22.05.1978.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube