Diritto e Fisco | Articoli

Si può correggere l’errore sulla dichiarazione redditi se comporta un onere più gravoso

31 Ottobre 2013
Si può correggere l’errore sulla dichiarazione redditi se comporta un onere più gravoso

Qualsiasi tipo di errore che comporti una tassazione più elevata per il contribuente può essere emendato: sia che si tratti di errore testuale, che extratestuale, di fatto o di diritto.

Il contribuente può modificare la dichiarazione dei redditi quando, nella compilazione, abbia commesso un errore dal quale sono scaturiti, per lui, oneri fiscali più gravosi. È infatti illegittima la tassazione scaturita da un errore nella compilazione del quadro Rm.

È quanto stabilito dalla Commissione tributaria regionale della Lombardia in una recente sentenza [1]. Nel caso di specie un contribuente aveva commesso un errore nel quadro Rm che avrebbe per lui comportato un onere maggiore. Il fisco non aveva voluto, però, prendere atto dello sbaglio e aveva avviato comunque la procedura di riscossione.

Dunque, ogni errore [2] è emendabile e ritrattabile, quando da esso derivi per il contribuente l’assoggettamento a imposte più gravose di quelle che per legge deve pagare.

Infatti, le norme tributarie fanno sempre salve le ipotesi di errore materiale e/o meramente formale e/o di calcolo e/o di originaria inesistenza totale o parziale della pretesa impositiva [3].


note

[1] CTR Lombardia, sent. n. 77/2013.

[2] Sia che si tratti di errore testuale che extratestuale, di fatto o di diritto.

[3] La dichiarazione dei redditi è infatti considerata una dichiarazione di scienza.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube