Diritto e Fisco | Articoli

È vietato il sorpasso dei veicoli fermi ai semafori?

22 Giugno 2020 | Autore:
È vietato il sorpasso dei veicoli fermi ai semafori?

Sorpasso: come si fa la manovra e quando è consentita? Quando il sorpasso è vietato? Sorpasso negli incroci semaforici: è sempre vietato?

Il sorpasso è con ogni probabilità la manovra più effettuata sulle strade e autostrade italiane. La sua frequenza, unita alla sua pericolosità, fanno sì che ogni conducente debba essere a conoscenza delle principali norme che ne regolano il compimento. Con questo articolo ci dedicheremo ai casi in cui è vietato per legge il superamento del veicolo che precede, concentrandoci su un particolare caso: il sorpasso dei veicoli fermi ai semafori.

È consentito superare un mezzo fermo al semaforo? La risposta sembrerebbe facile: se un veicolo è fermo perché c’è il semaforo rosso, è impossibile sorpassarlo in quanto tutti i veicoli sono tenuti ad arrestare la marcia. In realtà, non è proprio così: la legge non proibisce in assoluto una manovra del genere. Se l’argomento ti interessa, prenditi cinque minuti e prosegui nella lettura: vedremo insieme quando il sorpasso è vietato e se è fatto divieto di superare il veicolo che precede fermo ai semafori.

Sorpasso: come si fa?

Secondo le regole del codice della strada, il sorpasso è quella manovra che permette di superare il veicolo che precede ponendosi sulla corsia di sinistra libera e occupando la stessa per il tempo strettamente necessario a lasciarsi alle proprie spalle detto veicolo, per poi tornare immediatamente a destra.

Prima di rientrare nella corsia di destra dopo il sorpasso, occorre sempre controllare la posizione del veicolo sorpassato attraverso gli specchietti retrovisori.

Proprio perché il sorpasso presuppone l’invasione di un’altra corsia all’interno della carreggiata, è opportuno che questa manovra sia compiuta con la massima precauzione possibile, nonché rispettando severe regole. Vediamo quali.

Sorpasso: quando è vietato?

In linea di massima, possiamo affermare che il sorpasso è vietato tutte le volte in cui:

  • la segnaletica stradale lo proibisce;
  • la ragionevolezza lo sconsiglia (per via delle condizioni atmosferiche, dello stato del manto stradale, della presenza di bambini o di molte persone sulla carreggiata, ecc.).

Esistono poi casi molto più specifici in cui la legge fa divieto di sorpasso. Per la precisione, è vietato il sorpasso:

  • in prossimità delle curve su strade a due corsie a doppio senso di marcia;
  • in prossimità dei dossi su strade a due corsie a doppio senso di marcia;
  • in caso di scarsa visibilità;
  • di un veicolo che ne stia superando un altro, se ciò impone di spostarsi sul lato riservato all’altro senso di marcia;
  • di veicoli fermi ai passaggi a livello, se bisogna impegnare la semicarreggiata opposta;
  • di veicoli in lento movimento ai passaggi a livello, quando a tal fine è necessario spostarsi sul lato riservato all’altro senso di marcia;
  • di veicoli in lento movimento a causa di congestione della circolazione, quando a tal fine è necessario spostarsi sul lato riservato all’altro senso di marcia;
  • di un veicolo che si sia arrestato in corrispondenza di un passaggio pedonale per consentire l’attraversamento di pedoni;
  • di un veicolo che abbia rallentato in corrispondenza di un passaggio pedonale per consentire l’attraversamento dei pedoni;
  • sulle corsie di accelerazione o di decelerazione;
  • se si deve valicare la striscia longitudinale bianca continua semplice o doppia;
  • se il veicolo da superare si è fermato per dare precedenza ai pedoni, anche fuori dagli attraversamenti pedonali.

Sorpasso: quando è consentito?

In linea generale, al di fuori delle ipotesi viste nel paragrafo precedente, il sorpasso è legittimo, non costituendo un’infrazione alle regole del codice della strada.

Volendo solamente esemplificare alcune circostanze, senza pretesa di esaustività, possiamo affermare che è consentito il sorpasso:

  • in curva, se la strada è a due carreggiate separate con almeno due corsie per ogni senso di marcia;
  • sui dossi, se la strada è a due carreggiate separate e a due corsie per senso di marcia;
  • nelle intersezioni, se la strada è a precedenza purché a due carreggiate separate e le corsie siano delimitate dall’apposita segnaletica orizzontale;
  • in corrispondenza delle intersezioni se si supera un veicolo a due ruote non a motore e non si invade il lato riservato al senso opposto;
  • nelle intersezioni regolate da agenti del traffico;
  • sul tratto discendente di un dosso in una strada a due corsie a doppio senso di marcia.

Sorpasso ai semafori: è possibile?

Secondo il codice della strada, la presenza di un semaforo su strada non proibisce in automatico il sorpasso; anzi. Per la precisione, la manovra è consentita:

  • in prossimità o in corrispondenza delle intersezioni, se regolate dai semafori;
  • a destra, nelle intersezioni regolate da semaforo, se il veicolo da sorpassare ha indicato di voler svoltare a sinistra ed ha iniziato la manovra;
  • in prossimità o in corrispondenza di passaggi a livello senza barriere, se la circolazione è regolata da semafori.

Sorpasso dei veicoli fermi ai semafori: è vietato?

Secondo il codice della strada, è vietato il sorpasso di veicoli fermi ai semafori quando, a tal fine, è necessario spostarsi sul lato riservato all’altro senso di marcia.

Dunque, la legge non contempla un assoluto divieto di sorpassare i veicoli fermi ai semafori: la manovra è consentita se si rimane sulla propria corsia, oppure se ci si sposta su altra adibita allo stesso senso di marcia.

È il classico caso dell’incrocio semaforico ove vi sono più corsie destinate ciascuna a una direzione diversa: il veicolo che percorre la corsia per cui il semaforo dà luce verde può tranquillamente procedere e superare il veicolo fermo alla corsia con il rosso.


È vietato il sorpasso di veicoli fermi ai semafori quando, a tal fine, è necessario spostarsi sul lato riservato all’altro senso di marcia.

note

Autore immagine: Depositphotos.com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube