Diritto e Fisco | Articoli

Disdetta affitto studenti universitari: come e quando

22 Giugno 2020
Disdetta affitto studenti universitari: come e quando

Recesso contratto di locazione studenti: gravi motivi. Modulo disdetta. Recesso parziale.

Sono svariate le tipologie del contratto di locazione. A fronte del tipico contratto a uso abitativo (che può essere “a canone libero”, con durata di 4 anni, più altri 4 per il primo rinnovo obbligatorio; oppure “a canone concordato”, con durata di 3 anni, più altri 2 per il primo rinnovo obbligatorio), esistono i contratti di affitto per studenti universitari. La caratteristica di questi ultimi è soprattutto data dalla qualifica del conduttore: deve essere iscritto ad un corso di laurea o di formazione post laurea (quali master, dottorati, specializzazioni o perfezionamenti) in un Comune diverso da quello di residenza. A tali condizioni, il contratto – che deve rispettare il modello ministeriale prestabilito – può avere una durata minima di 6 mesi e massima di 3 anni. Decorso detto termine, il contratto si intende rinnovato automaticamente per un periodo di altri due anni, salvo disdetta del conduttore. Proprio questo aspetto vogliamo approfondire nel seguente articolo; parleremo cioè della disdetta affitto studenti universitari: come e quando va data, i termini, le modalità, la giusta causa di recesso. Forniremo, infine, un modulo con il facsimile per l’invio della volontà di recesso.

Ma procediamo con ordine. 

Durata contratto di affitto a uso universitario

Il contratto di locazione a uso universitario non può essere di durata inferiore a 6 mesi. La durata massima è, invece, di 3 anni. Alla scadenza del termine concordato, se il conduttore non comunica al locatore la propria volontà di voler recedere, il contratto si rinnova per altri due anni. Così è stabilito dall’art. 3 comma 1 DM Infrastrutture e trasporti 16 gennaio 2017.

La disdetta del conduttore deve essere comunicata prima della scadenza nel termine indicato dal contratto che non può essere né inferiore a 1 mese, né superiore a 3 mesi dalla scadenza.  

Come inviare la disdetta affitto studenti universitari

La disdetta va inviata con raccomandata a.r. (all’indirizzo di domicilio del locatore indicato nel contratto) o con posta elettronica certificata (se si tratta di professionista o azienda). 

Attenzione: nel caso della raccomandata, ai fini del rispetto del termine per l’invio della disdetta, conta la data di ricevimento della lettera e non quella di spedizione. Il che significa che, se la disdetta dovesse essere inviata nei termini ma per qualche disguido postale dovesse essere consegnata in ritardo, essa non avrebbe valore. Ecco perché bisogna sempre attivarsi con un certo anticipo rispetto al termine indicato nel contratto.

Disdetta per giusta causa affitto studenti universitari

Così come nella locazione ordinaria a uso abitativo, anche in quella per studenti universitari è possibile il cosiddetto recesso per giusta causa (anche detta «grave motivo») che consente di disdire il contratto senza dover attendere la sua scadenza. 

In particolare, il conduttore può recedere dal contratto per gravi motivi, previo avviso da recapitarsi mediante lettera raccomandata almeno 3 mesi prima della scadenza (art. 9 Allegato C DM Infrastrutture e trasporti 16 gennaio 2017).

La clausola-stile riportata, a tal fine, è del seguente tenore: «Il conduttore ha facoltà di recedere dal contratto per gravi motivi, previo avviso da recapitarsi mediante lettera raccomandata almeno tre mesi prima».

Dunque, anche in presenza di una giusta causa, il preavviso resta obbligatorio. Non importa quali siano le ragioni ostative che impediscono la prosecuzione del contratto.

La giurisprudenza ritiene che la giusta causa debba ravvisarsi in un evento:

  • non prevedibile al momento della conclusione del contratto. Deve, quindi, trattarsi di un fatto sopravvenuto;
  • non dipendente dalla volontà del conduttore;
  • che renda oggettivamente impossibile la prosecuzione dell’affitto.

Recesso affitto studenti universitari per grave motivo senza preavviso 

Non c’è altro modo per recedere dall’affitto studenti universitari per giusta causa se non dando il preavviso. 

L’unica alternativa percorribile è quella del cosiddetto «mutuo consenso» per lo scioglimento del contratto. Nulla, infatti, vieta a locatore e conduttore di trovare un accordo conciliativo. Quindi, fermo restando il diritto di recedere dal contratto per i gravi motivi, lo studente potrebbe invitare formalmente il locatore a uno scioglimento del contratto con effetto immediato. Tale accordo andrà messo per iscritto.

Recesso parziale contratto di affitto studenti universitari

Spesso, succede che lo stesso appartamento sia dato in locazione a più studenti universitari con un unico contratto o con tanti contratti per quanti sono gli inquilini. 

In tali ipotesi, è consentito il recesso di uno o più di essi (cosiddetto recesso parziale), e la locazione prosegue nei confronti degli altri. Se il contratto di locazione era unico, i rimanenti inquilini restano obbligati a corrispondere l’intero canone indicato nella scrittura privata, sopportando un esborso proporzionalmente maggiore rispetto a quello originariamente pattuito. 

Modulo disdetta contratto affitto studenti universitari

Ecco un facsimile per la disdetta del contratto di locazione a uso universitario. Lo si può scaricare dal box sottostante.


Recesso ordinario

Egr. sig. <…>

Via <…>

Comune <…>

Oggetto: recesso contratto di locazione a uso universitario del <…>

Con rifermento al contratto per affitto a uso studenti universitari, firmato in data <…>, registrato in data <…>, relativo all’immobile sito in <…>, alla via <…>, con la presente si dà formale disdetta. Non ci sarà pertanto, alla scadenza del periodo di preavviso indicato nel contratto, alcun rinnovo automatico.

Si prega voler comunicare una data per la riconsegna delle chiavi dell’appartamento e per un sopralluogo all’interno dello stesso ai fini della verifica delle condizioni dell’immobile.

Distinti saluti

Firma <…>

Recesso per giusta causa

Spett.le Società. <…>

Via <…>

Comune <…>

Oggetto: recesso per grave motivo dal contratto di locazione a uso universitario del <…>

Con rifermento al contratto per affitto a uso studenti universitari, firmato in data <…>, registrato in data <…>, relativo all’immobile sito in <…>, alla via <…>, con la presente si dà formale disdetta sussistendo il grave motivo qui di seguito rappresentato <…>. Si offre quindi il periodo di preavviso come previsto dal contratto in questione.

Si prega voler comunicare una data per la riconsegna delle chiavi dell’appartamento e per un sopralluogo all’interno dello stesso ai fini della verifica delle condizioni dell’immobile.

Distinti saluti

Firma <…>


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube