Tech | Articoli

Come faccio a bloccare una persona su Facebook

9 Luglio 2020
Come faccio a bloccare una persona su Facebook

Con pochissimi click puoi impedire definitivamente ad un utente molesto di interagire in qualsiasi modo con te sul social network.

L’avvento di Facebook ha rappresentato una vera e propria rivoluzione: il social media, infatti, ci permette in modo semplicissimo di interagire e scambiare idee e opinioni con i nostri amici di lunga data (anche quelli delle elementari!) e di non perdere mai i contatti. Sembrerebbe quindi un social davvero fantastico.

Tuttavia, alcune persone, hanno un atteggiamento più aggressivo sui social media rispetto a quello tenuto nella vita di tutti i giorni. Questi cosiddetti “leoni da tastiera” approfittano in pratica della mancanza di un contatto diretto per dire o fare cose che mai sognerebbero di fare qualora ti incontrassero di persona. Per fortuna, c’è un modo per tenere lontane da te le persone che manifestano simili atteggiamenti e tagliare ogni contatto per il futuro.

Se ti stai chiedendo «Come faccio a bloccare una persona su Facebook?», leggi questa guida in cui ti sveliamo subito come fare.

Cosa vuol dire bloccare su Facebook?

Bloccare un contatto su Facebook vuol dire che questi non sarà più in grado di vedere i tuoi post o trovare il tuo profilo; taggarti nei post, commenti o foto; invitarti ad eventi o nei gruppi; scriverti tramite Messenger o inviarti una richiesta d’amicizia.

Ovviamente, dopo averlo bloccato, Facebook vi leverà in automatico l’amicizia. È quindi una soluzione drastica per eliminare ogni possibilità di interazione. Se non vuoi arrivare a questo punto, ma preferiresti magari vedere meno frequentemente le attività di un contatto, magari perché pubblica troppi post i cui contenuti ti infastidiscono o non condividi assolutamente, puoi semplicemente metterlo in pausa per un certo tempo (per esempio, un mese) o a tempo indeterminato.

In questo caso, clicca sull’icona che rappresenta tre puntini che trovi vicino ad ogni post della persona in questione e clicca su “metti in pausa per trenta giorni” o “non seguire più”. In quest’ultimo caso rimarrete comunque amici, ma non vedrai i post sulla tua home (e ovviamente il tuo contatto non lo saprà mai).

Bloccare qualcuno su Facebook

Se ritieni che bloccare sia l’unica strada percorribile, ecco come devi procedere. Apri il tuo browser che usi per navigare in Internet (Explorer, Chrome, Firefox o Safari) e connettiti alla pagina ufficiale di Facebook.

Cerca il nome della persona in questione nella barra di ricerca che trovi in alto a sinistra e, una volta selezionato il suo profilo, fai click sull’icona con i tre puntini che trovi nell’angolo a destra immediatamente sotto l’immagine di copertina e seleziona “blocca“.

A questo punto, un messaggio pop up ti avviserà delle conseguenze della tua azione, elencandoti tutto ciò che non potrà più fare questa persona e ricordandoti che, ovviamente, in questo modo verrà rimossa anche l’amicizia. Se sei convinto, clicca di nuovo su blocca, altrimenti puoi premere sulla X in alto a destra della finestra pop-up e lasciare le cose come stanno.

Bloccare qualcuno su Facebook tramite l’app

Dal momento che molti oggi utilizzano Facebook dal loro smartphone o tablet tramite l’apposita applicazione, ti segnaliamo anche questo procedimento. Apri l’app di Facebook su un qualsiasi dispositivo iOS, Android o Windows e, se non l’hai già fatto in precedenza, fai il log in. Fai click sull’icona con la lente di ingrandimento in alto a destra per cercare la persona da bloccare e selezionala dall’elenco dei risultati della ricerca.

Una volta aperto il profilo, seleziona sempre l’icona con i tre puntini che trovi accanto all’icona blu di Messenger che riporta la scritta “Messaggio”. Dal menu che ti si aprirà, seleziona “Blocca”. Così come accade quando cerchi di bloccare una persona dal sito, anche in questo caso Facebook ti ricorda cosa accadrà una volta che avrai bloccato l’utente. Conferma la tua intenzione facendo click su “blocca”.

Posso bloccare solo un amico?

Facebook ti offre la possibilità di bloccare anche persone che non sono già tuoi amici sul social. Ti sarà capitato di scontrarti verbalmente con qualcuno con cui non hai l’amicizia nei gruppi Facebook o sulle pagine pubbliche e, se i contenuti dei commenti di questa persona ti infastidiscono, puoi decidere di bloccarla anche se non avete avuto contatti in precedenza.

Anche in questo caso dovrai semplicemente aprire il suo profilo cliccando direttamente sul nome riportato sul commento e procedere nel modo indicato in precedenza. L’unica differenza è che ovviamente non ti verrà tolta l’amicizia con quella persona, visto che già prima non eravate amici.

La persona bloccata viene avvisata di essere stata bloccata?

Le persone che vengono bloccate su Facebook non ricevono alcuna notifica o alcun messaggio con cui vengono avvisati del recente blocco. L’assenza di un avviso, tuttavia, non vuol dire che non lo possano capire ugualmente. Come? Ad esempio se, non vedendo da un po’ i tuoi post, dovessero andare a cercare il tuo profilo, si renderebbero conto non solo di non poter vedere il tuo profilo, ma anche di non essere in grado di contattarti via messaggio o di mandarti nuovamente una richiesta di amicizia.

C’è un elenco delle persone bloccate?

Se vuoi, puoi anche controllare quante sono le persone che hai bloccato su Facebook. Ti basta fare click sull’icona con la freccia rivolta in basso che trovi in alto a destra sul monitor del tuo computer e, dal menu a tendina, selezionare “impostazioni e privacy” e quindi su “impostazioni”.

A questo punto, ti basta selezionare la voce “blocco” dalla barra di navigazione che trovi sulla sinistra. In questo modo, puoi non solo consultare l‘elenco degli utenti bloccati, ma anche vedere a quali utenti hai applicato restrizioni di vario genere, pur senza bloccarli direttamente. In questa sezione, ti è permesso anche di sbloccare alcune persone.

Se utilizzi Facebook dall’applicazione per dispositivi mobili, il procedimento è altrettanto semplice: basta selezionare l’icona con le tre linee orizzontali parallele che trovi in basso a destra, scorrere fino a che non compare la scritta “impostazioni e privacy” e poi, anche in questo caso, su “privacy” e infine su “blocco”. Sul tuo display apparirà subito l’elenco delle persone bloccate con accanto il bottone grigio “sblocca“.

In questo caso, tuttavia, potrai vedere solo l’elenco dei bloccati e non quelli a cui hai applicato solo alcune limitazioni (come nel caso in cui tu decida di nascondere i tuoi post solo ad alcuni contatti o tu abbia impedito solo ad alcune persone di mandarti messaggi).

Molestie e insulti su Facebook

A volte, bloccare una persona su Facebook, potrebbe non essere abbastanza: non è detto che perché una cosa accade in un luogo d’incontro virtuale, non possa costituire una fattispecie di reato. Troppe volte, infatti, alcune persone pensano di poter offendere o molestare impunemente solo perché non sono interazioni di persona.

Tuttavia, la Corte di Cassazione è di diverso avviso, visto che ormai c’è una vasta giurisprudenza secondo cui i commenti e i post offensivi su Facebook sono elementi rilevanti affinché si configurino almeno due fattispecie di reato: il reato di diffamazione aggravata (in quanto compiuta utilizzando uno strumento di pubblicità, vale a dire un social network, e ciò vale anche nel caso in cui il contenuto offensivo sia pubblicato su un profilo privato) e il reato di atti persecutori (stalking).

Per un maggiore approfondimento sul tema, ti invitiamo a consultare questo articolo: “Molestie e offese su Facebook“.

Chi pubblica un post o un commento offensivo su Facebook rischia una pena grave? GUARDA IL VIDEO



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube