Truffa tramite email: l’allerta dell’Agenzia delle Entrate

30 Giugno 2020 | Autore:
Truffa tramite email: l’allerta dell’Agenzia delle Entrate

Nuovi tentativi di phishing. L’invito a cestinare i messaggi.

Avvertenza agli utenti: nuove email che riportano falsamente il logo dell’Agenzia delle Entrate invitano a prendere visione di documenti Office contenuti in un archivio .zip allegato per verificare la conformità dei propri pagamenti. Si tratta di un nuovo tentativo di phishing.

L’Agenzia delle Entrate invita a cestinare immediatamente i messaggi di posta elettronica che riportano nell’oggetto la dicitura ‘il direttore dell’Agenzia’. Le email, pur riportandone falsamente il logo, non provengono dall’Agenzia, ma costituiscono il tentativo di acquisire informazioni riservate dei destinatari.

L’Agenzia raccomanda ai contribuenti di:

  • verificare sempre preventivamente i mittenti sconosciuti;
  • non aprire allegati;
  • non seguire collegamenti presenti nelle mail (anche per evitare danni ai propri pc, tablet e smartphone);
  • cestinare i messaggi in caso di dubbio.

Inoltre, precisa che non vengono mai inviate per posta elettronica comunicazioni contenenti dati personali dei contribuenti. Le informazioni personali sono consultabili esclusivamente nel Cassetto fiscale, accessibile tramite l’area riservata sul sito dell’Agenzia delle Entrate.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube