Cronaca | News

Trump si arrende alla mascherina

2 Luglio 2020
Trump si arrende alla mascherina

Il presidente americano cambia posizione: ora dichiara di essere a favore e la indosserà se necessario. Dice di averne una che lo fa sembrare come il protagonista di Lone Ranger.

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, passa a favore della mascherina e ha deciso di indossarla lui stesso. In un’intervista al periodico Fox business riportata dall’agenzia stampa Adnkronos, Trump dichiara: «Sono per tutte le mascherine. Penso siano una buona cosa».

Una retromarcia clamorosa per chi, come lui, finora non si copriva naso e bocca nemmeno nelle occasioni ufficiali, dove era comparso quasi sempre a volto scoperto. Anche adesso, però, Trump sembra poco incline ad indossarla e ammette che lo farà solo se sarà strettamente necessario: «Me la metterei se fossi in una situazione ristretta con altre persone», afferma. E aggiunge che comunque non avrà probabilmente bisogno di farlo, perché tutte le persone che entrano in contatto con lui vengono prima testate per il Coronavirus.

Ma alla domanda se è pronto a comparire in pubblico indossando la mascherina, Trump risponde di «non aver problema» a farlo e ha aggiunto di possederne una. Qui, però, fa un piccolo scivolone, quando dice che lo fa sembrare come il personaggio del film «Lone Ranger»: il cavaliere solitario, interpretato da Johnny Depp, che però la portava per coprire gli occhi, come Zorro.

Nelle sue nuove dichiarazioni Trump non si è spinto comunque a dire che le mascherine dovrebbero essere obbligatorie per tutti, anzi ha ribadito che in alcune parti degli Stati Uniti le persone abitano «a gran distanza» gli uni dagli altri, così sottendendo che non sono necessarie.

La nuova mossa di Trump appare ai commentatori politici come un segnale tattico, in un momento in cui i casi di contagio sono in continuo aumento (più di 50mila solo ieri) e la situazione dei morti è drammatica; anche alcuni esponenti del partito repubblicano lo avevano invitato ad usare la mascherina. Finora però aveva sempre evitato di indossarla, incitando indirettamente con il suo comportamento la parte di elettorato che lo sostiene.

Proprio ieri, il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, aveva duramente attaccato il presidente dicendogli «ammetta di aver sbagliato» nella gestione della pandemia, ed esortandolo ad indossare almeno la mascherina: «Un passo facile, che si tradurrebbe in un messaggio potente». Oggi Trump sembra aver raccolto l’invito, almeno in parte.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube