Politica | News

La Francia è senza governo

3 Luglio 2020
La Francia è senza governo

Il primo ministro Edouard Philippe si è dimesso. Ora il presidente Macron dovrà nominare un nuovo premier, che potrebbe essere una donna.

Il governo francese non c’è più: il primo ministro Edouard Philippe si è dimesso insieme alla sua squadra. Lo ha riferito l’Eliseo in una nota diffusa ora dall’agenzia stampa Adnkronos. La decisione, riporta il quotidiano francese ‘Le Figaro‘, è stata «concordata» nel corso di un incontro avvenuto stamattina tra il premier Philippe ed il presidente Emmanuel Macron.

Già da alcuni giorni i media francesi parlavano di un probabile rimpasto, dopo l’esito delle elezioni municipali della scorsa settimana, che aveva decretato la vittoria dei partiti ecologisti a scapito di quelli che sostenevano il governo.

Alla tornata elettorale le formazioni macroniste avevano registrato un fiasco e gli ambientalisti hanno trionfato soprattutto nelle grandi città, come Lione, Bordeaux, Strasburgo,  Poitiers, Besançon e Annecy. A Parigi i verdi si erano alleati con la socialista Anne Hidalgo, confermata sindaco nella sfida contro Rachida Dati. Il premier ora dimissionario, Édouard Philippe, si è messo in gioco nella sua città, Le Havre, dove è stato rieletto sindaco.

Così il governo nazionale non ha retto all’onda verde. Ora, secondo il quotidiano Le Figaro, Macron dovrebbe lavorare alla formazione della squadra di governo nel fine settimana ed il nuovo esecutivo potrebbe vedere la luce entro mercoledì 8 luglio, data del prossimo Consiglio dei ministri.

Come successore del premier, la rosa dei possibili candidati comprende, secondo le voci che ci riporta l’agenzia Adnkronos, l’attuale ministro degli Esteri Jean-Yves Le Drian, ma anche la ministra della Difesa, Florence Parly. Se fosse nominata, sarebbe la prima donna a ricevere l’incarico dai tempi di Édith Cresson, che fu primo ministro negli anni Novanta, sotto la presidenza di Francois Mitterrand e poi divenne Commissario dell’Unione Europea.

Ma la carriera politica nazionale di Eduard Philippe non sembra conclusa: potrebbe ripresentarsi più avanti, puntando alle presidenziali del 2022 o del 2027 e diventare il successore di Macron alla guida della Francia.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube