Politica | Articoli

Nuovo Presidente Repubblica: chi sarà?

3 Luglio 2020 | Autore:
Nuovo Presidente Repubblica: chi sarà?

Corsa al Quirinale: iniziano a circolare i primi nomi sul prossimo Capo di Stato.

Il 3 febbraio 2022 scadrà il mandato presidenziale di Sergio Mattarella. Quali sono i candidati alla presidenza della Repubblica nel 2022? Iniziano a circolare i primi nomi. Tra i papabili, spunta il nome di Mario Monti, come riporta Il Corriere della Sera nel raccontare l’episodio di una presunta telefonata di Monti a Giorgia Meloni (telefonata svelata dalla leader di Fratelli d’Italia durante una recente riunione di partito). Tra gli altri nomi che potrebbero partecipare alla corsa al Quirinale c’è anche quello del leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi. Non si esclude un Mattarella bis.

Chi sarà il prossimo inquilino del Colle? 

I primi nomi provengono dall’interno della maggioranza giallo-rossa (e tra chi di più l’ha sostenuta), rimarca Il Sole 24Ore. Nel Pd, potrebbero partecipare al “gran ballo del Quirinale” il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, l’ex premier Enrico Letta, il commissario europeo Paolo Gentiloni, l’ex premier Romano Prodi (finito nel 2013 tra i nomi delle Quirinarie del M5S). Sul fronte dei 5 stelle, potrebbe saltare fuori l’attuale premier Giuseppe Conte.

Ma le competizioni possono sempre riservare dei colpi di scena e, con il succedersi delle votazioni a vuoto, potrebbero entrare in gioco nomi in grado di uscire fuori dallo schema giallo-rosso. A questo punto, potrebbero saltare fuori figure di garanzia come l’ex presidente della Bce Mario Draghi e l’attuale presidente della corte Costituzionale Marta Cartabia (secondo i rumors è emersa come possibile candidata premier durante la crisi del primo governo Conte).

Tra i nomi che circolano c’è anche quello di Walter Veltroni, primo segretario del Pd e da anni fuori dalla prima linea della politica (fu tra primi a dire che la sinistra doveva superare l’antiberlusconismo).

Poi, potrebbe entrare in gioco la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati (già eletta al vertice di Palazzo Madama dopo una intesa M5S-centrodestra). Alla corsa al Colle, potrebbe partecipare Pier Ferdinando Casini, eletto senatore nel centrosinistra nel 2018 e ora nel gruppo Per le Autonomie, che ha votato la fiducia al Conte 2 (non dimentichiamo che ha avuto una lunga storia all’interno del centrodestra, infatti è stato presidente della Camera durante il governo Berlusconi).

E se la situazione dovesse incrinarsi, si potrebbe optare per un secondo mandato dell’attuale Capo dello Stato Sergio Mattarella che ha conquistato estimatori anche nel centrodestra.



12 Commenti

  1. Sarebbe scontato dirlo, ma forse Mattarella è quello più papabile a mio parere, oltre a Giuseppe Conte. Loro incarnano figure di equilibrio e stabilità e poi parliamoci chiaro….Conte ha gestito molto bene questa pandemia e ci ha tenuti incollati alla tv con i suoi discorsi di incoraggiamento. Altri nomi per me giusti potrebbero essere Mario Draghi oppure Enrico Letta.

    1. Sempre piu’ in basso con questi nomi esaltati solo dai loro fans! Conte? IL bugiardo campione che ne ha dette di ogni colore!! Mattarella? Il dormiente al colle e qualche volta parla di costituzione piu’ volte violata dal Palazzo?
      Speriamo che si presenti qualche CANDIDATO NUOVO alla Politica!!!

  2. Spero proprio che l’Italia non arrivi al colmo della indecenza eleggendo a Presidente della Repubblica il sig. .Berlusconi Silvio che è un pregiudicato condannato in modo definitivo per frode fiscale cioè per aver rubato milioni di euro agli italiani ed è anche amico dei mafiosi come Dell’Utri pure lui condannato per mafia!!!
    Non ho altre parole!!!
    Rinaldin Franco

    1. uno peggio dell’altro….o meglio tutti hanno fatto del loro meglio per affossare l’Italia!!

  3. Qualsiasi nome, fra quelli indicati, per l’Italia sarebbe la rovina assoluta. L’unico nome accettabile potrebbe essere quello di Giorgia Meloni.

  4. Concordo con Filippo SOLO su Mattarella!!! Per il resto Draghi è PRESENTABILE, ma gli altri… Ignoravo che, nell’elenco dei papabili, potessero rientrare dei… carciofi inaffidabili…

  5. Dei nomi fatti non mi ispira nessuno. Possibilmente una personalità fuori dal carosello politico e donna (gli uomini li abbiamo già sperimentati abbastanza).

  6. Guardate, io non so chi potrà mai essere tra questi a vincere la corsa al Colle, però mi auguro oltanto che sia una persona che finalmente possa mirare all’interesse del nostro Paese e della popolazione italiana, perché dopo tutto questo schifo che abbiamo visto in questi anni nella politica, mi aspetto che ci sia una figura che possa orientare tutti questi politicanti scorretti

  7. Per me poi possono contendersi la poltrona Draghi, Letta, Conte e Mattarella. Gli altri sono tutti da cestinare

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube