Food | News

Come non far invecchiare i pomodori

6 Luglio 2020
Come non far invecchiare i pomodori

Silenziando un gene è possibile dare longevità alle piante. La scoperta in uno studio italiano.

L’elisir di lunga vita dell’uomo non ce l’abbiamo ancora: osannato dalla mitologia, ha ispirato letteratura, cinema e teatro, ma a tutt’oggi non possediamo il segreto dell’eterna giovinezza. Siamo invece vicini a scoprirlo nelle piante, come ci racconta oggi un’interessante nota dell’agenzia di stampa Adnkronos.

Un’équipe di ricercatori italiani, dell’università Statale di Milano, ha infatti dimostrato che, per ottenere piante longeve, basta «silenziare» in loro il gene responsabile dell’invecchiamento. Gli studiosi, che hanno illustrato i risultati del loro esperimento in un articolo sulla rivista Scientific Reports, si sono concentrati, in particolare, sul pomodoro.

Come invecchiano le piante

Esiste, infatti, un gruppo di fattori di trascrizione presenti nelle piante che svolgono un ruolo fondamentale nel controllo della senescenza delle foglie e dei frutti: i fattori di trascrizione Nac. Il ruolo di uno dei fattori nel pomodoro è stato chiarito dallo studio realizzato dal gruppo di Simona Masiero e coordinato da Chiara Mizzotti del dipartimento di Bioscienze della Statale. Silenziando questo gene Nac è stato visto che le piante di pomodoro restano giovani e verdi molto più a lungo, motivo per cui il gene è stato soprannominato HÉBE (Heb), come la dea della giovinezza nella mitologia greca (Ebe, figlia di Zeus ed Era). Heb è espresso in particolare nelle foglie e nelle gemme fiorali, evidenziano gli esperti, e il suo silenziamento porta alla produzione di piante che rimangono giovani con foglie che hanno una migliore capacità di fare fotosintesi e un contenuto più alto di clorofilla. Il sogno di ogni contadino.

Le analisi molecolari, spiegano gli esperti, hanno permesso di dimostrare che Heb regola i geni coinvolti nel processo di senescenza andando ad attivare alcuni pathways che determinano la disidratazione dei tessuti e lo smantellamento della clorofilla.

Non è un’impresa facile risolvere il rebus dell’invecchiamento delle piante. Il programma genetico alla base della senescenza è estremamente complesso e regolato a livello trascrizionale, post-trascrizionale, traduzionale e post-traduzionale. Quando una foglia ingiallisce inizia un processo chiamato senescenza in cui va incontro a diversi cambiamenti citologici e biochimici, come lo smantellamento degli organelli e la degradazione della clorofilla. Le macromolecole precedentemente accumulate vengono distrutte e i prodotti di questa degradazione vengono trasferiti in altri tessuti o organi.

Gli obiettivi della ricerca

Poter prolungare la vita della pianta e la capacità fotosintetica delle sue foglie aumenta la biomassa, la resa delle colture, la conservazione e l’accumulo di metaboliti. Ecco perché l’elisir di lunga vita per ottenere piante di pomodoro «matusalemme», che si mantengono attive e verdi più a lungo, è di grande interesse. Lo studio condotto dai ricercatori italiani, sul gene responsabile del processo di invecchiamento della pianta il cui frutto regna sovrano sulle tavole degli italiani, è preliminare. Ma, assicurano gli autori, pone le basi per future applicazioni che consentiranno di sviluppare coltivazioni più longeve e produttive.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube