Coronavirus: dalla liquirizia una molecola capace di bloccarlo

7 Luglio 2020 | Autore:
Coronavirus: dalla liquirizia una molecola capace di bloccarlo

Un’arma promettente in grado di ostacolare l’ingresso del Covid-19.

Prosegue la corsa al vaccino per contrastare l’insorgenza del Covid-19. Nel frattempo, l’attenzione della scienza si è rivolta anche verso tutte quelle molecole che hanno un potenziale farmacologico contro il Sars-Cov-2. Molecole che possono rappresentare validi presidi di profilassi.

Secondo uno studio condotto dall’Università di Napoli, a conferma di ciò che già diversi studi internazionali avevano evidenziato, il principale costituente della liquirizia, cioè la che glicirizzina, è in grado di bloccare l’ingresso del Covid-19 nelle cellule umane.

Desiderio Passali, l’otorinolaringoiatra, past president Italian Society of Rhinology, spiega  all’Adnkronos Salute che la glicirrizzina «è da sempre considerata una molecola dal grande potenziale farmacologico per le caratteristiche peculiari che la contraddistinguono – in quanto, nonostante il basso profilo tossicologico, possiede spiccate proprietà antinfiammatorie e antivirali, queste ultime in particolare rispetto alla famiglia dei coronavirus Sars».

Lo studio napoletano ha mostrato che questa sostanza «è in grado, in vitro, di legarsi sia al recettore Ace delle cellule umane che alla proteina Spike del virus, rispettivamente la serratura e la chiave di accesso del virus all’interno delle cellule dell’organismo umano. La glicirizzina, insomma – spiega Passali – sarebbe in grado di ostacolare l’interazione di queste due componenti tra loro, e come risultato provocherebbe l’oggettiva difficoltà da parte del virus di entrare nella cellula umana e di replicarsi».

Il fatto che la glicirizzina si possa usare topicamente sia sulla superficie nasale che sulla superficie oculare in assenza di effetti collaterali «trova interessante riscontro, in quanto i recettori Ace2 sono presenti sia sulla cellule della superficie nasale che su quelle della superficie oculare, e sono di fatto le prime vie che il virus utilizza per penetrare nel corpo umano e che necessitano di più attenzione, se si vuole parlare di profilassi e prevenzione», conclude lo specialista.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. E dopo questa notizia, immagino la gente a correre nei supermercati ad acquistare quintali di liquirizia, come se non fosse chiaro il contenuto della ricerca. In ogni caso, mi auguro che presto si possa arrivare a dei chiarimenti su questo virus che sta piegando tutto il globo. In India ci sono tantissimi casi, ho letto la notizia proprio oggi. Gli stati uniti non ne parliamo. Pure in Russia e Germania. E la gente prende ancora sottogamba la situazione

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube