La scuola avrà un Commissario per la ripartenza

7 Luglio 2020
La scuola avrà un Commissario per la ripartenza

Domenico Arcuri si occuperà delle forniture di mascherine, gel e arredi: i nuovi compiti per l’avvio dell’anno scolastico sono stabiliti nel Dl Semplificazioni.

La ripresa delle attività scolastiche a settembre avrà una figura in più: il “Commissario per la ripartenza“. È Domenico Arcuri, un personaggio che già abbiamo conosciuto durante la Fase 2 nella veste di Commissario straordinario all’emergenza, che ora cambia veste e aumenta i suoi compiti: si occuperà dell’acquisizione e fornitura di mascherine, gel e altri dispositivi di protezione individuale, ma anche del reperimento di banchi e altri arredi scolastici.

Lo prevede la bozza del Decreto Semplificazioni varato stanotte dal Consiglio dei ministri e del quale oggi il premier Conte, in conferenza stampa da Palazzo Chigi, ha illustrato gli aspetti principali. Nel provvedimento – emanato con la formula “salvo intese” che consente prossimi correttivi prima della pubblicazione in Gazzetta – si legge che Arcuri «fino alla scadenza dello stato di emergenza» procederà «all’acquisizione e distribuzione delle apparecchiature e dei dispositivi di protezione individuale, nonché di ogni necessario bene strumentale, compresi gli arredi scolastici, utile a garantire l’ordinato avvio dell’anno scolastico 2020-2021, nonché a contenere e contrastare l’eventuale emergenza nelle istituzioni scolastiche statali».

Il Decreto si occupa anche di assegnare al Commissario le risorse necessarie per queste attività, «a valere sul Fondo emergenze nazionali» e che saranno versate «sull’apposita contabilità speciale intestata al Commissario». Si specifica anche che «le procedure di affidamento dei contratti pubblici potranno essere avviate dal Commissario anche precedentemente al trasferimento alla contabilità speciale delle suddette risorse».

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, esprime «piena soddisfazione per la norma inserita nel Decreto Semplificazioni che affida nuove competenze al commissario Arcuri per supportare la riapertura delle scuole a settembre. Una norma scritta e fortemente voluta dal mio Ministero. E che permetterà ad esempio di velocizzare l’iter per l’acquisto e la distribuzione degli arredi scolastici, come i banchi singoli di nuova generazione».  Sul provvedimento, intanto, già piovono le critiche dell’opposizione: Arcuri «ha fallito sulle mascherine e per premio il governo lo manda ad occuparsi delle scuole dei nostri figli», commenta il leader della Lega Matteo Salvini.

Positiva, invece, la reazione dei sindacati: «La decisione del Governo di indicare un commissario per la ripartenza della scuola, mette in evidenza un aspetto denunciato dalla Cisl Scuola più volte: ci vogliono decisioni chiare e immediate. Se Arcuri è l’uomo giusto per l’avvio dell’anno scolastico lo dimostreranno i fatti. Abbiamo comunque bisogno di proposte realizzabili in tutte le scuole d’Italia e in tempi celeri», dice all’Adnkronos la segretaria generale della Cisl Scuola, Maddalena Gissi.

«Ci auguriamo che questa nomina serva a velocizzare la procedura per l’acquisto degli arredi, su cui siamo in un ritardo pauroso», aggiunge Rino Di Meglio, coordinatore della Gilda degli insegnanti. Ma il segretario generale della Flc Cgil, Francesco Sinopoli, avverte: «Servono risorse molto maggiori di quelle individuate, non crediamo che un commissario rappresenti la soluzione magica».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube