Cronaca | Articoli

Migranti: novità sul ricollocamento degli sbarcati a Malta

8 Luglio 2020 | Autore:
Migranti: novità sul ricollocamento degli sbarcati a Malta

L’annuncio dell’ong Proactiva Open Arms sulla decisione delle autorità maltesi.

Malta concede lo sbarco delle 52 persone messe in salvo dalla nave Talia. Lo ha annunciato ieri sera l’ong ProActiva Open Arms in un post su Facebook: «Malta concedere l’evacuazione e lo sbarco successivo delle 52 persone tratte in salvo dalla nave Talia mentre si trovavano in una situazione critica. Grazie alla perseveranza e ai solidi principi del capitano e del suo equipaggio, metteranno piede in un porto sicuro. Speriamo che l’Europa sarà all’altezza».

«Sono lieto che ieri Malta abbia raggiunto un accordo con altri Stati membri dell’Ue per ricollocare un importante numero di migranti, con il coordinamento e l’aiuto della Commissione Europea». Lo ha detto l’Alto Rappresentante dell’Ue per gli Affari Esteri Josep Borrell, ieri sera in visita alla Valletta, come riporta l’agenzia di stampa Adnkronos.

«Continueremo ad incoraggiare gli Stati membri – continua Borrell – a dimostrare solidarietà verso gli altri Stati quando vengono sbarcate persone che sono state salvate in mare. Malta non è sola: le sfide che affronta Malta sono sfide anche per l’Ue. Sono qui per mostrare che continueremo a lavorare insieme per affrontarle nel breve termine, guardando a soluzioni strutturali nel medio-lungo termine», conclude.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube