Cronaca | News

Coronavirus: scoppia il caso dei bengalesi arrivati in Italia

8 Luglio 2020 | Autore:
Coronavirus: scoppia il caso dei bengalesi arrivati in Italia

L’aereo della Qatar Airways è arrivato all’aeroporto di Fiumicino. Emesso il provvedimento di respingimento per motivi sanitari.

L’aereo della Qatar Airways, proveniente da Doha, è atterrato da poco al terminal 5, come già  avvenuto per il precedente sbarco di cittadini provenienti da Dacca. I passeggeri bengalesi Qatar Airways potranno sbarcare perché il volo, non provenendo da Dacca, non è soggetto allo stop deciso dal ministero della Salute per una settimana (per maggiori informazioni leggi “Coronavirus: stop voli dal Bangladesh“). Il ministero è informato sul caso dell’aereo della Qatar, rivela una nota dell’agenzia di stampa Adnkronos.

Qatar Airways «segue scrupolosamente tutte le normative stabilite dal governo italiano e dall’Enac». Lo affermano fonti della compagnia aerea di bandiera del Qatar interpellate dall’Adnkronos.

Le fonti sottolineano che, per motivi di privacy, la Qatar Airways non prevede la diffusione di informazioni relative all’identità o alla nazionalità dei passeggeri presenti sui suoi voli.

Dei circa 200 passeggeri a bordo del volo Qatar Airway appena atterrato a Fiumicino, ben 135 sono bengalesi. Circostanza che potrebbe far pensare a un escamotage per aggirare i controlli dopo il provvedimento emesso ieri dal ministro della Salute Roberto Speranza che blocca per una settimana i voli provenienti da Dacca.

I passeggeri bengalesi, a quanto apprende l’Adnkronos, in seguito al provvedimento di respingimento alla frontiera per motivi sanitari emesso dal ministero dell’Interno ed eseguito dalla Polaria, verranno trattenuti in aereo fino alle 16, quando il volo ripartirà, mentre le persone di altra nazionalità verranno fatte sbarcare: per i cittadini extra Ue scatterà la quarantena obbligatoria di 15 giorni.



3 Commenti

  1. Oggi hanno detto che dei 97 passeggeri autorizzati a sbarcare e sottoposti ai tamponi, 5 sono risultati positivi per la diagnosi di Covid-19.

  2. Chi è positivo a Covid-19, o anche solo al test sierologico,
    oppure è sintomatico, non deve essere imbarcato Ma ce l’hanno un po’ di coscienza? Qui continuando così rischiamo di nuovo il lockdown. Bisogna fare attenzione agli arrivi dall’estero. Non avrebbero divuto riaprire le frontiere visti ancora i casi che ci sono

  3. Come a Fiumicino, anche a Milano Malpensa 40 bengalesi
    atterrati con un volo sono stati rimpatriati. Sono arrivati sempre con la compagnia aerea Qatar Airways e sono ripartiti per Doha come su indicazione del ministero della
    Salute, visto che sono stati bloccati gli arrivi provenienti dal Bangladesh…Ci bastano i nostri malati. Non ci servono pure quelli provenienti da fuori

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube