Tech | Articoli

Facebook: come nascondere i post degli amici nella tua home

19 Settembre 2020
Facebook: come nascondere i post degli amici nella tua home

Se non gradisci i contenuti pubblicati da un contatto, puoi nascondere i suoi post o silenziarlo, senza essere costretto ad eliminarlo dalle amicizie.

Se hai molti amici su Facebook, può capitare che i contenuti pubblicati da alcune persone possano annoiarti o anche infastidirti. Infatti, può accadere che non ti piacciano i post che pubblicano oppure, più semplicemente, la vostra relazione di amicizia nella vita reale vive una brutta fase e quindi preferisci non essere al corrente di tutti i pensieri o i movimenti di queste persone.

In questi casi, hai a tua disposizione diverse opzioni. Facebook, infatti, ti permette di nascondere i post di determinate persone o anche direttamente di smettere di seguirle, il che vuol dire che sarete ancora amici ma non ti appariranno più i loro post nella tua sezione notizie a tempo indeterminato o per un periodo limitato di tempo (trenta giorni).

Se questo non dovesse essere abbastanza, ovviamente, hai la possibilità anche di bloccare i contatti sgraditi, in modo che non solo non vedrai più i loro post, ma non vi seguirete più su Facebook e non sarete più nemmeno in grado di aggiungervi su Facebook, a meno che non mettiate fine alle ostilità. Scopriamo subito insieme una cosa fondamentale per la tua serena permanenza su Facebook: come nascondere i post degli amici nella tua home.

Nascondere un post

Per prima cosa, prima che tu smetta di seguire o tolga l’amicizia a qualche tuo contatto, hai la possibilità di nascondere un singolo post creato dalla persona in questione. Nascondere un post può essere molto utile se il tuo amico ha postato qualcosa che non ti è piaciuto o che non hai piacere di visualizzare nella tua timeline.

Tuttavia, tieni a mente che, dopo aver nascosto un post, Facebook, in automatico, potrebbe provare a nasconderti post con un contenuto simile anche di altri contatti in futuro, il che potrebbe non essere ciò che vuoi esattamente.

Se utilizzi Facebook dal browser del tuo computer, nascondere un post è davvero un gioco da ragazzi. Tutto ciò che devi fare è cliccare sull’icona con i tre puntini che trovi accanto al post incriminato e, dal menu a tendina che ti si apre, fare doppio click su “Nascondi post“. Il post viene in questo modo oscurato all’istante e, a conferma del buon esito dell’operazione, ti compare la scritta “Post nascosto. In futuro vedrai meno post come questo”. Se non sei convinto di questa scelta e pensi che puoi semplicemente ignorare il post per questa volta, allora fai click sul bottone grigio “Annulla”, altrimenti continua tranquillamente a scorrere la tua timeline.

Se, tuttavia, il post non ti infastidisce solamente, ma riporta un contenuto inappropriato, offensivo o che comunque viola le linee guida di Facebook, allora puoi anche inviare una segnalazione a Facebook cliccando, sempre dal menu a tendina, su “Trova assistenza e segnala post“.

Se utilizzi Facebook dall’applicazione per smartphone o tablet, puoi ugualmente nascondere un post: il procedimento è praticamente identico. Come avrai notato, infatti, l’interfaccia di Facebook dal browser è stata modificata di recente ed ha assunto praticamente le stesse sembianze che ha sulle applicazioni mobili, seppur mantenendo alcune differenze.

Mettere in pausa un contatto

Se continui a visualizzare contenuti indesiderati provenienti dalla stessa persona, puoi silenziarla per un periodo di trenta giorni. Questa opzione può essere particolarmente utile se magari non desideri vedere i post che pubblicherà in questo limitato arco temporale (ti sei scocciato, ad esempio, di vedere le mille foto o i post della vacanza del tuo amico mentre sei in ufficio, e per di più col caldo, a lavorare), ma non vuoi precluderti la possibilità di ricominciare a vedere ciò che posterà in futuro.

Per mettere in pausa il tuo contatto, fai click sempre sull’icona con i tre puntini accanto ad uno qualsiasi dei suoi post e subito dopo su “Metti in pausa i post di (nome del tuo amico) per trenta giorni”. Al termine di questo periodo, automaticamente, i suoi post ricominceranno a comparirti nella tua timeline.

Smettere di seguire un contatto

Se il periodo, osiamo quasi dire, detox di trenta giorni non ti è bastato o comunque ti ha dimostrato che la tua timeline è molto più piacevole senza i contenuti pubblicati da quel determinato contatto, allora puoi optare per una scelta più radicale: smettere di seguirlo.

Per smettere di seguire un tuo amico di Facebook, non devi far altro che cliccare la solita icona con i tre puntini che trovi accanto ad uno qualsiasi dei suoi post e, sempre dal menu a tendina, selezionare “Non seguire più (nome del tuo amico)”.

Dopo aver fatto ciò, ti uscirà la scritta “Hai smesso di seguire (nome e cognome del tuo amico). Non vedrai più i post di (nome) nella tua sezione Notizie” con accanto il tasto grigio “Annulla” per eventuali ripensamenti.

In alternativa, puoi cercare direttamente la persona che non vuoi più seguire tramite la lentina di ricerca che trovi in alto a sinistra sul tuo monitor, digitare il nome dell’utente e selezionare il profilo desiderato.
Una volta apertasi la pagina del profilo, devi cliccare sull’icona con la sagome dell’omino con la spunta accanto (che segnala che hai già l’amicizia con quella persona) e, dal menu a tendina che si aprirà, cliccare su “Non seguire più”.

Se utilizzi Facebook dall’applicazione per smartphone o tablet, invece, il procedimento è parzialmente diverso. Dopo aver cercato il profilo dell’utente desiderato tramite la lente di ricerca (che trovi in basso a sinistra sul tuo display), seleziona l’icona con i tre puntini che trovi immediatamente sotto l’immagine di copertina e la foto profilo e clicca su “Segui già”. A questo punto, seleziona “Non seguire più”. Le altre alternative sono “Standard” e “Mostra per primi”, in modo da far uscire subito i post della persona in questione tra i primi come si apre la timeline ma, ovviamente, in questo caso eviterai accuratamente quest’ultima opzione.

Il mio contatto può sapere che l’ho messo in pausa oppure ho smesso di seguirlo?

Assolutamente no: il tuo amico rimarrà all’oscuro di tutto, in quanto Facebook non invierà alcuna notifica per avvisarlo dell’accaduto. Di conseguenza, la scelta di silenziare per un certo periodo di tempo o smettere direttamente di seguire un contatto, può essere un’ottima soluzione per non essere più infastidito dai contenuti che pubblica, senza però arrivare a creare una vera e propria rottura dell’amicizia (che porterebbe sicuramente altre conseguenze nella vita reale).

La posizione di Facebook sui contenuti razzisti

Di recente, la decisione del fondatore di Facebook, il miliardario Mark Zuckeberg, di non oscurare i post e i contenuti che incitavano all’odio e alla violenza nei confronti dei militanti del movimento – ormai globale – Black Lives Matter (sorto a seguito della tragica uccisione dell’afro-americano George Floyd).

La decisione di Facebook di ignorare quanto stava accadendo si è posta in netto contrasto con la posizione assunta dai proprietari di altri social network che, al contrario, hanno mostrato piena solidarietà ai manifestanti (Twitter ha addirittura oscurato un tweet del presidente statunitense Donald Trump in quanto ha ritenuto il contenuto non conforme alle linee guida di utilizzo del social network).

Ci sono state conseguenze? Certamente. Come ben saprai, Facebook guadagna anche tramite le pubblicità e i colossi del mercato (tra cui spiccano Coca Cola, Adidas e Starbucks) hanno deciso di dare a Zuckeberg una lezione esemplare: hanno bloccato le loro pubblicità per il mese di luglio. Per un maggior approfondimento puoi consultare questo articolo: “Facebook bocciato sui contenuti razzisti“.



4 Commenti

  1. Che senso ha nascondere i post su Facebook agli amici? Cioè allora non postare proprio nulla, no? Facebook è la “piazza pubblica” dove la gente condivide pensieri, ecc, tutto per amplificare un’idea e dare risonanza ad un ragionamento. SE nascondi il post meglio evitare di scriverlo e pubblicarlo

  2. Arriviamo a nascondere i post a mio parere perché vogliamo che qualcuno veda e qualcuno no proprio perché accettiamo su Fb la qualunque. Io tra le amicizie accetto soltanto chi conosco veramente ed evito di pubblicare fatti della mia vita privata

  3. Una mia amica ha il profilo privato e pubblica le foto dei suoi figli su Facebook in tutta tranquillità ritenendo che tra i suoi contatti non ci siano malitenzionati, perché la sua cerchia di amici è quella che ha effettivamente nella vita, ma a mio parere è consigliabile evitare proprio di pubblicare certe foto e non dare in pasto alla rete le foto di tuo figlio perché alla fine sono su Internet

  4. Io ho profilo privato, ma ho ristretto la privacy dei miei post soltanto ai miei contatti più stretti. Ci sono amicizie che ho “dovuto” accettare su Fb semplicemente per non fare figuracce, i quanto poi c’è chi si offende se non lo accetti su fb ma alla fine io non desidero condividere i fatti miei proprio con chiunque

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube