Diritto e Fisco | Articoli

Vendita immobile a precedente proprietario: è possibile?

11 Luglio 2020
Vendita immobile a precedente proprietario: è possibile?

Buongiorno, ho acquistato nel 2018 la casa del mio fidanzato per accedere a un mutuo prima casa così lui avrebbe avuto la liquidità per liquidare la ex fidanzata. La banca non ci dava il mutuo liquidità, quindi da estranei abbiamo fatto un atto di compravendita con relativo mutuo prima casa. La casa è quindi intestata al 100% a me cosi come il mutuo. Causa fine della storia vorrei rivendere la casa a lui e cedergli anche il mutuo. È possibile farlo o la banca potrebbe vederlo come una truffa?

A parere di chi scrive, il ritorno dell’immobile all’originario proprietario, tramite un atto pubblico, non potrebbe essere considerato una fattispecie di reato, come una truffa, ma al massimo un’operazione elusiva, che Le ha permesso di ottenere il mutuo prima casa, altrimenti non accessibile.

Ad ogni modo, per configurarsi un illecito, quale quello truffaldino, occorre avere avuto la volontà di raggirare la banca per ottenere un profitto (il cosiddetto “dolo specifico”); che, nel Suo caso, difetterebbe.

Dal momento che Voi avete la possibilità di dimostrare come tale azione sia stata giustificata dalla fine della storia sentimentale (e ciò potrete farlo tramite l’allegazione di fatti, quali la mancanza di convivenza, la presenza di altre persone nella vostra vita, etc…), starei abbastanza tranquillo.

Diversamente opinando, sarebbe per Lei svantaggioso essere costretta a tenere un immobile di cui non ha più un’utilità concreta, come l’avrebbe avuta con la prosecuzione della storia con il Suo ex compagno, senza poterlo rivendere a quest’ultimo, realmente interessato all’acquisto.

Dovrebbe, per assurdo, cercare altri acquirenti, quando l’acquirente lo ha in casa.

Altra soluzione, di certo più costosa, sarebbe quella di vendere l’immobile ad un terzo, con impegno di quest’ultimo, a rivendere all’originario proprietario dopo il decorso di un certo tempo.

Ma la via è molto impegnativa visto che:

  • dovrebbe trovare un soggetto, terzo, che si presti a tale operazione;
  • dovreste pagare due volte le imposte collegate alle due compravendite.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avvocato Salvatore Cirilla



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube