Scuola: 2 milioni di test sierologici alla riapertura

10 Luglio 2020
Scuola: 2 milioni di test sierologici alla riapertura

Saranno somministrati al personale prima dell’avvio del nuovo anno scolastico. Prevista anche una mascherina gratis al giorno per tutti gli studenti.

Il nuovo Commissario straordinario per la ripartenza della scuola, Domenico Arcuri, non perde tempo e a due giorni dall’incarico per l’acquisto delle attrezzature necessarie alla riapertura in sicurezza della scuola, ha già indetto la prima gara. Si parte con i test sierologici: Arcuri ha bandito una «procedura semplificata e di massima urgenza» per comprare e distribuire 2 milioni di kit diagnostici, che saranno destinati al personale delle scuole italiane, dai docenti ai bidelli.

Il bando è stato pubblicato sul sito della Presidenza del Consiglio-Commissario Straordinario, della Protezione Civile, del Ministero della Salute e del Ministero dell’Istruzione. Le offerte dovranno essere presentate entro il 16 luglio prossimo, la procedura si concluderà entro il 29 luglio. I kit dovranno essere disponibili entro il 10 agosto prossimo, in modo da essere somministrati a tutto il personale, docente e non docente, prima dell’avvio del nuovo anno scolastico previsto per il 14 settembre.

«L’opportunità per gli insegnanti ed il personale scolastico di effettuare i test sierologici gratuiti è una componente fondamentale della strategia per la prevenzione dal virus e per la tutela della salute dei cittadini messa in campo dal Governo», ha detto Domenico Arcuri all’agenzia stampa Adnkronos commentando la decisione.

Ma per la ripresa delle scuole serviranno anche «dieci milioni di mascherine al giorno», ha aggiunto il Commissario, spiegando che «queste mascherine verranno distribuite e rese a disposizione gratuitamente del personale docente e non docente e degli studenti. Utilizzeremo una parte della produzione nazionale per garantire che dieci milioni di studenti abbiano tutti i giorni una mascherina gratis».

«Speriamo che almeno questa volta la promessa sia mantenuta, visto che finora è successo raramente», commenta Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori, osservando che «E’ quello che abbiamo chiesto fin dall’inizio: una mascherina gratis al giorno per tutti gli studenti. Secondo i dati dell’anno scolastico 2019/2020, per i soli studenti delle scuole statali, servono 7,6 milioni di mascherine al giorno, più di 8,46 milioni includendo le paritarie. A questi numeri vanno aggiunti docenti e personale non docente», conclude Dona.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube