Diritto e Fisco | Articoli

Riconoscimento del genitore: dopo 14 anni è il figlio che decide

14 Novembre 2013
Riconoscimento del genitore: dopo 14 anni è il figlio che decide

Il mio ex compagno è scappato di casa quando ancora ero incinta e ora, dopo 15 anni, chiede di poter riconoscere nostro figlio, il quale, invece, oggi considera il mio nuovo compagno come il suo vero padre. Mi posso opporre al riconoscimento?

Dal primo gennaio 2013, è entrata in vigore la riforma del diritto di famiglia che ha mutato le regole in materia di riconoscimento dei figli. Infatti, la nuova formulazione del codice civile stabilisce [1], oggi che, fino al compimento dei 14 anni del figlio, è il genitore che per primo ha effettuato il riconoscimento a dover dare il consenso al secondo riconoscimento da parte dell’altro genitore; in mancanza, decide il Tribunale.

Invece, dopo il compimento dei 14 anni, è il figlio stesso che deve prestare il proprio consenso. In mancanza di tale autorizzazione, il riconoscimento non produce effetti.

Dunque, compiuta tale età, non sarà la madre a dover opporsi alla richiesta di riconoscimento del padre, ma potrà farlo unicamente il figlio.

La madre, invece, è chiamata nel suo compito educativo a stare vicino al figlio, anche in questo momento; eventualmente potrebbe proporre un percorso di sostegno a tale decisione con operatori adeguati.

Abbiamo trattato più ampiamente l’argomento nell’articolo “Riconoscimento e disconoscimento dei figli nati fuori e dentro il matrimonio”.


note

[1] Art. 250 cod. civ.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube