Salute e benessere | Articoli

Come prevenire le smagliature

27 Settembre 2020 | Autore:
Come prevenire le smagliature

La prevenzione consente di evitare la comparsa degli inestetismi cutanei e favorire l’elasticità della pelle. Ecco quali sono i trattamenti che stimolano la rigenerazione dei tessuti. Risarcimento danni e responsabilità in caso di ustione per la correzione delle smagliature.

Che tu sia un uomo o una donna, a seguito dell’eterna lotta con la bilancia e con i chili di troppo oppure dopo la trasformazione del tuo corpo durante il periodo dell’adolescenza, potresti essere incappato/a in uno degli inestetismi più diffusi e combattuti di sempre. Oppure se sei in dolce attesa, con molta probabilità, ti sarai posta il problema della loro comparsa. Di cosa si tratta? Sto parlando delle tanto odiate smagliature.

Segno evidente della perdita di elasticità cutanea, le smagliature possono assumere caratteristiche differenti a seconda dello stadio evolutivo in cui si trovano. Lunghezza e larghezza restano costanti nel tempo (da 1-10 mm di larghezza fino a diversi centimetri di lunghezza), la colorazione può variare partendo dal rosso-violaceo al bianco brillante tipico dello stadio avanzato. Per quanto riguarda la forma, le smagliature possono apparire come striscioline lineari e simmetriche oppure possono assumere contorni irregolari e frastagliati.

Ma quali sono i sintomi delle smagliature? Quali sono le cause? Come prevenire le smagliature? Come si può rimediare dopo la loro insorgenza? Una volta comparse, è possibile soltanto attenuarle, ecco perché è molto importante fare prevenzione. Il segreto sta nell’idratazione. Usa creme a base di sostanze elasticizzanti, non fumare, segui un’alimentazione sana ed equilibrata ricca di acqua, proteine e vitamine antiossidanti.

Se desideri saperne di più, prosegui nella lettura del mio articolo. Ti spiegherò quali sono i sintomi, quali sono le cause, quali sono i rimedi e come prevenire le smagliature. Infine, ti parlerò di un’interessante sentenza relativa alle lesioni conseguenti al trattamento per la correzione delle smagliature.

Cosa sono le smagliature?

Le smagliature sono lesioni cutanee caratterizzate da striature (definite scientificamente “strie”) dovute ai cambi improvvisi di forma e dimensione del corpo, come avviene durante il periodo dell’adolescenza, durante la gravidanza), a seguito del dimagrimento o dopo aver accumulato chili in eccesso.

Le tipologie di smagliature

Le smagliature si distinguono in rosse e bianche.

Nello stadio iniziale, le smagliature sono di colore rosso. Come mai? Perché il processo infiammatorio provoca la frammentazione delle fibre elastiche e del collagene, aumenta così la vascolarizzazione. Dopo alcuni mesi, le smagliature rosse possono diventare color bianco-avorio.

Come proteggersi durante l’esposizione solare

Quando prendi il sole, ricorda di applicare una crema con un alto fattore di protezione al fine di evitare l’infiammazione delle smagliature rosse.

Le smagliature bianche non si abbronzano, in quanto si tratta di “cicatrici”.

Smagliature: perché compaiono?

Tra le cause dell’insorgenza delle smagliature possiamo annoverare:

  • le rapide variazioni delle forme corporee;
  • lo stress eccessivo e prolungato;
  • alcune malattie (come la sindrome di Cushing);
  • le terapie a lungo termine con corticosteroidi.

A seguito di una rapida variazione di peso e dimensioni corporee (la cosiddetta teoria meccanica), si arriva alla scarsa elasticità congenita del derma che porta alla rottura delle fibre di collagene in esso presenti. Ed è così che compaiono le smagliature.

Le alterazioni cutanee che stanno alla base delle smagliature potrebbero consistere nello stiramento dei vasi e nella riduzione dell’afflusso sanguigno alle strutture cutanee. Inevitabilmente, meno sangue vuol dire meno ossigeno, meno nutrienti e una depurazione delle scorie inefficace.

Anche sottoporsi ad un intervento chirurgico può favorire la comparsa delle smagliature (è la cosiddetta teoria endocrina).

In più, nelle condizioni di stress psicofisico, il rilascio dell’ormone cortisolo aumenta e ciò comporta l’indebolimento delle fibre elastiche presenti nella pelle.

Inoltre, le smagliature possono essere causate da una terapia farmacologica prolungata a base di creme, lozioni o pillole che contengono corticosteroidi.

Chi ha una pelle particolarmente elastica ha meno rischio di incorrere della formazione delle smagliature.

Quali sono i fattori di rischio delle smagliature?

Tra i fattori di rischio che possono determinare l’insorgenza delle smagliature, è possibile annoverare:

  • accrescimento e variazione delle forme corporee nella pubertà;
  • predisposizione genetico-costituzionale;
  • interventi di mastoplastica additiva (ad esempio, le protesi al seno);
  • sovrappeso e obesità;
  • gravidanza;
  • denutrizione e carenze vitaminiche;
  • eccessiva attività fisica;
  • uso di corticosteroidi o di steroidi anabolizzanti (per il rapido aumento di muscolatura). L’assunzione di alcuni farmaci, come il cortisone ad alte dosi per lunghi periodi, potrebbe contribuire, secondo alcuni pareri, al formarsi di queste lesioni cutanee.

Smagliature: quali sono le parti del corpo maggiormente colpite?

Le smagliature compaiono principalmente su seno, fianchi, pancia, ascelle, schiena, cosce e glutei.

Smagliature da palestra: cosa sono?

Le smagliature da palestra compaiono spesso su braccia, spalle e pettorali, soprattutto negli uomini che praticano body building. Un consiglio? Non sottoporre la pelle ad una tensione eccessiva e troppo rapida. Ricorda che l’aumento di massa muscolare deve essere graduale.

Smagliature: prevenzione e trattamenti

E’ possibile eliminare definitivamente le smagliature? La risposta, purtroppo, è negativa. Bisogna, pertanto, combattere le smagliature in anticipo, puntando sulla prevenzione. Innanzitutto, cerca di mantenere il tuo peso forma ed evita l’effetto yo-yo. Quando ingrassi e dimagrisci continuamente sottoponi il tuo fisico e la tua pelle ad un forte stress ed è così che l’effetto yo-yo favorisce la comparsa delle smagliature.

Sport

Pratica regolarmente l’attività fisica. Ricorda che lo sport ti consente di ottenere un fisico tonico e mantenere la tua pelle elastica. Se la pelle è tonica, il rischio di smagliature diminuisce.

Alimentazione

Come sempre, la salute passa dalla tavola. La chiave per combattere le smagliature in cucina sta nell’idratazione.

Ecco alcuni suggerimenti, sempre validi, per la tua alimentazione indicati dal ministero della Salute:

  • consuma alimenti ricchi di acqua come frutta e verdura;
  • aumenta il consumo di legumi sia freschi che secchi, avendo sempre cura di limitare le aggiunte di oli e di grassi, che vanno eventualmente sostituiti con aromi e spezie;
  • consuma regolarmente pane, pasta, riso ed altri cereali (meglio se integrali), evitando di aggiungere troppi condimenti grassi;
  • scegli prodotti ottenuti a partire da farine integrali e non con la semplice aggiunta di crusca o altre fibre;
  • per condire e cucinare, modera la quantità di grassi e di oli;
  • usa tegami antiaderenti, cotture al cartoccio, forno a microonde, cottura al vapore, ecc.;
  • limita il consumo di burro, lardo, strutto, panna, ecc. Prediligi olio extravergine d’oliva e oli di semi;
  • non eccedere nel consumo di alimenti fritti;
  • mangia il pesce, sia fresco che surgelato, 2-3 volte a settimana;
  • consuma carni magre ed elimina il grasso visibile;
  • puoi mangiare fino a 4 uova per settimana, distribuite nei vari giorni;
  • se consumi latte, scegli preferibilmente quello scremato o parzialmente scremato;
  • tutti i formaggi contengono quantità elevate di grassi: scegli quelli più magri, oppure consuma porzioni più piccole.

La dieta mediterranea è quella ideale, in quanto assicura un perfetto equilibrio tra tutti i nutrienti.

In più, ricorda di:

  • bere almeno 2 litri d’acqua al giorno;
  • consumare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno;
  • prediligere cibi ricchi di fibre:
  • legumi: fagioli, fave, ceci, lenticchie, piselli;
  • cereali e derivati: pasta, biscotti, pane e cereali da colazione (soprattutto se integrali), prodotti da forno, orzo perlato;
  • verdura e ortaggi: carciofi, cavoli, cicoria, carote, melanzane, barbabietole, funghi, agretti, finocchi;
  • frutta fresca: pere, mele, fichi, banane, kiwi, lamponi, fichi d’India, ribes;
  • frutta secca in guscio: noci, nocciole, mandorle;
  • frutta essiccata: albicocche secche, fichi secchi, mele essiccate, uva passa, prugne secche, castagne secche)
  • consuma alimenti che stimolano la sintesi del collagene (come pomodori, salmone, uova, ecc.);
  • consuma alimenti ricchi di vitamina C.

Cosmetici

Per il trattamento delle smagliature, potresti applicare alcune creme che possono favorire l’aumento della produzione di collagene.

Quindi, ben venga l’uso di prodotti contenenti:

  • vitamina E;
  • centella asiatica;
  • acido boswelico.

Possono essere usati anche prodotti a base di acido ialuronico dalle proprietà elasticizzanti.

I trattamenti a base di fango termale sono consigliati per stimolare la rigenerazione dei tessuti, grazie ai sali minerali

Tra le altre alternative per il trattamento anti-smagliature, puoi scegliere tra i seguenti oli vegetali:

  • mandorle dolci;
  • argan;
  • cocco;
  • rosa mosqueta
  • avocado;
  • burro di karité;
  • germe di grano;
  • onagra.

In ogni caso, se sei incinta o stai allattando, rivolgiti al tuo medico curante prima di ricorrere all’uso di questi prodotti.

Come prevenire le smagliature in gravidanza?

Se sei tra il sesto e il nono mese di gravidanza, devi sapere che la tua pelle è maggiormente tesa. Pertanto, sei esposta al rischio di comparsa delle smagliature, soprattutto alla pancia e al seno.

Per prevenire le smagliature in gravidanza segui le indicazioni del ministero della Salute:

  • usa prodotti cosmetici (creme, emulsioni, sieri) a base di sostanze elasticizzanti come: acido boswelico; elastina; collagene; vitamina E; antiossidanti; acido ialuronico; olii (di oliva, di mandorle dolci, e di germe di grano). Da applicare localmente (pancia, seno e cosce) e con costanza tutti i giorni;
  • segui un’alimentazione equilibrata ricca di acqua, proteine, vitamine e antiossidanti;
  • pratica acquagym, pilates o fai una camminata, dietro consiglio del tuo ginecologo.

Risarcimento danni da responsabilità medica

Hai deciso di trattare le smagliature rivolgendoti a degli specialisti? Attenzione, prima di ricorrere alla correzione di questi inestetismi cutanei scopri a quali conseguenze potresti andare incontro e a cosa avresti diritto in caso di ustioni della zona trattata. Ecco un interessante caso giurisprudenziale.

Il tribunale di Monza [1] ha accolto la domanda giudiziale volta ad affermare il diritto a veder risarciti i danni patiti da una donna in seguito al trattamento per la correzione dell’inestetismo delle smagliature cutanee.

Un’eccessiva concentrazione dell’acido ovvero dalla sua permanenza nella zona da trattare per un tempo eccessivo le aveva causato delle ustioni. Pertanto, è stato stabilito che oltre al danno patrimoniale, è risarcibile il danno non patrimoniale. Il risarcimento del danno alla persona deve essere integrale, nel senso che deve essere idoneo a ristorare interamente il pregiudizio subito evitando duplicazioni risarcitorie.


note

[1] Tribunale Monza, sezione 1, civile, sentenza, 11/01/2012, n. 6.


5 Commenti

  1. Con la gravidanza, è stato inevitabile qualche inestetismo cutaneo. Le smagliature sono cresciute a dismisura…Sinceramente, non ci ho badato più di tanto perché i miei pensieri e le mie preoccupazioni riguardavano la salute del mio bambino e il seguire una dieta equilibrata durante la gravidanza…Aboliti i dolci e certi alimenti, quindi davvero qualche smagliatura di troppo non è mai stata un problema

  2. Quando il corpo inizia a trasformarsi occorre fare attenzione affinché la pelle mantenga la sua elasticità, ecco perché io uso spesso dell’olio per avere una pelle sempre liscia, morbida, elastica e ben nutrita. Trovo molto interessati i consigli per la prevenzione delle smagliature

  3. Un mio amico faceva davvero un allenamento esagerato in palestra. Riteneva che in poco tempo potesse mettersi al pari di chi ci mette un sacco, addirittura anni, a costruire un fisico scolpito. Così esagerando e facendo esercizi eccessivamente pesanti, ne ha poi risentito nel fisico e anche nella pelle

  4. La mia dieta effetto yoyo ha provocato la comparsa di varie smagliature sui fianchi e sulle cosce. L’effetto strano è che non se ne vanno e restano biancastre … alla luce del sole assumono una colorazione impercepibile da lontano, ma fatto sta è che nonostante le creme ed i vari miscugli, dopo esser comparse, non se ne vanno più

  5. Risolvere il problema delle smagliature è possibile, ma io non mi affiderei a questi trattamenti particolari che sono usciti ora con il rischio di restare ustionati come nel caso trattato dal tribunale. Poi, chissà quanto avrà pagato…Vabbè a prescindere da questo, è sempre meglio anticipare ed evitarne la comparsa

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube