I soldi per i figli non vanno tassati

15 Luglio 2020 | Autore:
I soldi per i figli non vanno tassati

Niente imposta di donazione indiretta se il denaro viene depositato su un conto cointestato in seguito ad una sentenza di divorzio.

Non c’è l’obbligo di pagare l’imposta di donazione sul versamento dei soldi su un conto cointestato in favore dei figli. Lo ha precisato l’Agenzia delle Entrate, secondo cui l’apertura di questo tipo di rapporto bancario a firma congiunta da parte di ex coniugi a beneficio dei figli in seguito ad una sentenza di divorzio non costituisce una donazione indiretta.

Affinché la donazione risulti tale, ci devono essere:

  • la consapevolezza di attribuire un vantaggio patrimoniale senza la costrizione di un vincolo giuridico;
  • l’arricchimento del donatario ed il contestuale impoverimento del donante.

Queste condizioni, nel caso che ci occupa, non sussistono. In primis, i soldi vengono versati per rispettare un obbligo giuridico. Di conseguenza, manca lo spirito di liberalità che comporta l’arricchimento di un titolare.

Nonostante, secondo la Cassazione, la cointestazione del conto possa rientrare tra le ipotesi di donazione indiretta, occorre che il beneficiante abbia il solo scopo di realizzare una liberalità in favore dell’altro intestatario del conto. Per di più, la firma congiunta non permette al singolo cointestatario di disporre autonomamente del denaro depositato. Il che significa che i soldi versati non possono essere ritenuti una donazione e non vanno tassati in quanto tale.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube