Politica | Articoli

Autostrade: proteste da Lega e Fratelli d’Italia

15 Luglio 2020 | Autore:
Autostrade: proteste da Lega e Fratelli d’Italia

Critiche dall’opposizione. Secondo Giorgia Meloni i governo ha agito «con il favore delle tenebre».

Raggiunto l’accordo tra il Governo e la famiglia Benetton su Autostrade. Questa notte, dopo la riunione del Consiglio dei ministri, iniziata alle 23 circa e durata ben sei ore, il Governo ha deciso che Cassa depositi e prestiti definirà «il percorso di uscita dei Benetton» e prenderà il loro posto in Aspi nella gestione delle autostrade italiane.

A tal proposito, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, ha dichiarato che «Torna agli italiani ciò che è sempre stato loro, cioè una infrastruttura importante come quella autostradale».

«È un risultato che solo questo governo poteva portare a casa, soprattutto questo presidente del consiglio. Questa notte — aggiunge il ministro Patuanelli, come riporta Il Corriere della Sera — è stata una notte importante non solo per il governo ma per tutto il Paese, per le vittime del Ponte Morandi, la giustizia la farà la magistratura, ma dal punto di vista etico e politico non potevano lasciare la gestione di autostrade a chi ne ha causato il crollo di una parte importante. Credo che sia un risultato che va affinato nelle prossime ore ma ritengo che sia giusta la presenza dello Stato, il M5S lo dice da sempre: la privatizzazione delle autostrade è stato un suicidio economico oltre che gestionale».

Infine, ha manifestato la soddisfazione per la decisione presa questa notte, in quanto «abbiamo sempre detto di togliere la gestione autostradale ai Benetton, questo è un passaggio importante di quello che è successo stanotte».

Positivo anche il commento del leader del Movimento Vito Crimi, il quale afferma che: «I Benetton escono da Autostrade per l’Italia ed entra lo Stato: quel che andava fatto è stato fatto. Le istituzioni hanno esercitato fino in fondo il loro ruolo, affinché l’interesse pubblico prevalesse sul privato. Abbiamo ottenuto un risultato straordinario, reso possibile solo grazie alla incrollabile determinazione del Movimento 5 Stelle, che inizialmente qualcuno considerava “follia”».

A sostenere la decisione dell’Esecutivo è anche il segretario del Pd Nicola Zingaretti, il quale ritiene che «Le scelte e i risultati del governo sulla vicenda Aspi sono molto positivi per l’Italia. La sicurezza e l’interesse pubblico prima di tutto. È stato premiato il lavoro di squadra: la fermezza del premier Conte che ha indicato una strada, il grande impegno di tutti i ministri del Governo, la collaborazione fattiva di tutte le forze di maggioranza anche nei passaggi più difficili».

Ma non potevano mancare le repliche del leader della Lega Matteo Salvini: «Nessuna revoca (come promesso dai 5Stelle), tanti altri soldi pubblici spesi e, anche oggi, cantieri fermi e le solite code, in Liguria e in mezza Italia. Incapaci o complici?».

Secondo Giorgia Meloni, è stata evitata la revoca ad Autostrade, «con il favore delle tenebre». La presidente di Fratelli d’Italia sostiene che: «Su Autostrade è finita a tarallucci e vino, con un percorso solo immaginato e ancora tutto da fare, da qui a un anno è facile che il governo non sia nemmeno più lo stesso e con il Pd a controllare il ministero dei Trasporti, i Benetton possono dormire su due guanciali. Il contratto capestro stipulato a fine anni ‘90 rimane tale, sulle infrastrutture strategiche continuano a banchettare le oligarchie di casa nostra e gli stranieri. ».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube